adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Non lasciarmi

lunedì 28 marzo, 2011 | di Matteo Nicola Bottino
Non lasciarmi
In sala
0
Facebooktwittergoogle_plusmail

Darling, hold me, kiss me and never let me go
Kathy, Ruth e Tommy crescono nel collegio di Hailsham, immerso nella campagna inglese, senza alcun contatto o conoscenza del mondo esterno, seguiti, accuditi e istruiti da un gruppo di tutori.

Scopriranno presto di essere in realtà cloni creati al solo scopo di donare organi ai malati. Esattamente come gli umani da cui sono stati generati, provano sentimenti come l’amore, il desiderio sessuale, la gelosia, temono la solitudine ma soprattutto sono schiacciati dal senso di estrema finitezza delle loro vite e dalla rassegnata consapevolezza di una morte tanto prematura quanto imminente. Dopo tre o quattro donazioni, il loro ciclo vitale si completerà, giungendo al termine.
A differenza dei replicanti di Blade Runner o dei cloni di The Island, anch’essi prodotti in laboratorio per la donazione di organi, i protagonisti di Non lasciarmi vanno incontro al loro destino senza mai cercare di ribellarsi né tanto meno di sfuggirgli. L’unica speranza è riposta nell’ottenimento di un “rinvio”, una proroga che posticipi l’inizio delle donazioni, e quindi della loro morte, di qualche anno, tre o quattro al massimo. Una speranza che si infrange contro la “banalità del male” di una società che si ostina a vederli solo ed esclusivamente come serbatoi di organi privi di anima, a cui attingere fino all’estrema consunzione e svuotamento dei loro corpi, abbandonati ancora aperti sul gelido tavolo di una sala operatoria.
Un melodramma straziante, raggelante, politico, che pone importanti riflessioni e interrogativi di natura filosofica e bioetica. La sceneggiatura di Alex Garland lima, asciuga, rimodella l’ottimo romanzo di Kazuo Ishiguro, a cui rimane sostanzialmente fedele, anche nella struttura narrativa suddivisa in tre parti, e innesta un inquietante scenario fantascientifico e distopico nel nostro passato recente, per la precisione tra il 1978 e il 1994, mescolandolo a riferimenti iconografici ed estetici che rimandano all’orrore dei campi di concentramento nazisti. Una distorsione temporale che provoca un forte senso di spaesamento, vertigine, angoscia e straniamento. Il regista Mark Romanek opta per una messa in scena dai toni delicati, malinconici, sofisticati ma non per questo meno potenti, anzi, la forza di certe immagini colpisce e incide in profondità quanto i bisturi di quei chirurghi votati ad una scienza malata. Con grande intelligenza lavora sui corpi degli attori/cloni, senza mai insistere troppo sui lividi e le cicatrici, ricordandoci che i loro corpi sono anche i nostri corpi perché, come afferma Kathy, in fondo le loro vite non sono poi tanto diverse da quelle delle persone che salvano.

VOTA IL FILM

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly