adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Blindness

giovedì 5 Maggio, 2011 | di Nicole Braida
Blindness
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

DVD-GIAPPONE, BRASILE, CANADA 2008

Ciechi che, pure vedendo, non vedono
Un uomo, un giorno, mentre aspetta al semaforo, diventa, improvvisamente, cieco.
L’umanità intera viene colpita senza spiegazione dalla bianca piaga di questa cecità. Solo una donna puo’ ancora vedere l’orrore di un mondo cieco. Perché non c’è peggior cieco, di chi non vuol vedere.

Fernando Mereilles, regista di City of God, ha scelto di trasporre il romanzo del Premio Nobel portoghese Josè Saramago. A curarne la sceneggiatura Don McKellar, che recita nel film stesso.
Julianne Moore, affiancata da Mark Ruffalo è la moglie del dottore. L’unico essere umano (forse) ad essere ancora in grado di vedere, ma che per scelta altruista finge anch’essa la cecità. Il mondo che Mereilles vuole farci vedere è un una realtà offuscata. L’obiettivo perde il fuoco in continuazione, si muove brancolando nel buio o nella luce, si fissa in lampi accecanti. Le immagini sono spesso filtrate: da finestre, da specchi che le riflettono, da occhi che non le vedono. Anche lo spettatore diventa cieco, segue i rumori, gli spostamenti repentini, si irrigidisce davanti agli orrori e alle violenze inaudite di un’umanità che smarrendo la visione, ha perso ogni inibizione, ha venduto la dignità, ha sacrificato i propri valori. È diventata cieca in ogni singolo senso.
La trasposizione delle parole di Saramago è evidente anche nel montaggio che, come l’interpunzione anarchica dei suoi libri, diventa sconnesso, lega frammenti di dialoghi e avvenimenti in un vortice di flusso continuo, interrotto soltanto dai vuoti statici della bianca cecità o dell’abisso nero di chi non vuole più vedere.
Non tutto però puo’ essere raccontato per immagini, non si puo’ forse mostrare ogni cosa; manca l’orrore più cupo e quello più disgustoso. Vediamo chiaramente però, in un contesto quasi teatrale, illuminato da luci “caravaggesche” il ritorno della solidarietà nel gruppo delle donne, guidate dalla moglie del medico.
Blindness è un’allegoria del nostro mondo contemporaneo, una critica amara dai toni crudeli, spietati, nauseabondi, ma non senza speranza. Questa troverà la luce attraverso le lacrime di una redenzione, grazie al potere catartico della pioggia che libererà la sporcizia da un mondo distrutto, ne ricomporrà gli elementi. Una volta riacquistata la visione, sparirà allora l’accecante cecità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly