adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Kennedys

lunedì 13 Giugno, 2011 | di Nicole Braida
The Kennedys
Serie TV
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

It’s all about family
E’ uscito anche in Italia il primo episodio della miniserie prodotta da Joel Surnow (uno dei creatori di 24) e scritta da Stephen Kronish (già uno degli autori di 24). Dopo le polemiche affaccendatesi sulla presunta versione di parte “repubblicana” della storia dell’ascesa e caduta dei Kennedy, la realtà l’ha smentita.

Non si può dire che di questa famiglia aristocratica di origine irlandese e cattolicissima ne esca un quadro spiazzante, piuttosto una versione umana e intima. Di famiglia appunto. La miniserie è giocata su un racconto non lineare, ma in processione cronologica interrotta da continui flashback nel passato più o meno recente, in cui si inseriscono immagini di repertorio tratte dalla Tv, finte riprese copiate dalla Tv, finti filmini copiati dai super8 di famiglia. Si parte dall’ultimo giorno delle votazioni in America per l’elezione del neopresidente. É la sera in cui JFK (interpretato da Greg Kinnemediacritica_kennedys_290ar) festeggerà l’agognata vittoria. Agognata, perché? Ed eccoci a ripercorrere il tempo all’indietro, quando Joe Kennedy Sr. (Tom Wilkinson) era ambasciatore in Inghilterra. Là fece scalpore la sua posizione favorevole alla neutralità degli Stati Uniti nel II conflitto mondiale. La sua posizione voleva significare: essere “favorevoli” a Hitler. Il ritratto di Joe Sr. è quello di un uomo ambizioso e severo, spesso senza scrupoli, ma con un preciso scopo nella vita: che un Kennedy diventi presidente. Data la sua condotta poco “neutrale” riverserà i sogni sui figli: il primo è Joe, che però usa la sua ambizione per guadagnarsi un immeritata fine. Quindi gli resta il secondo, John Fitzgerald Kennedy: donnaiolo, altruista e pure democratico. Con l’aiuto del figlio minore Bobby (Barry Pepper), che conduce la campagna elettorale di Jack. Alla fine la famiglia di JFK, Jaqueline Kennedy (Katie Holmes con un figlio finto dentro al pancione) e figlia, entrerà nella “White House”. Insomma, il ritratto della famiglia perfetta: uno bello ed un po’ malaticcio (Kennedy era affetto sia da osteoporosi che da una rara sindrome), l’altra inamidata con la voce sempre contenuta. La prima puntata è intitolata con un verso di Montaigne “l’ambizione non è un vizio per gente da poco conto”. No, i Kennedy non sono gente di poco conto. Si capisce subito che l’ambizione del padre è tutto, ed i figli ascoltano, obbediscono, ma poi si fanno prendere la mano, perché pare che questo loro Paese lo amino davvero. Ma sono anche esseri umani, con tutti i loro difetti. Innanzitutto non sono fedeli, e le mogli zitte a soffrire, o quasi. Si drogano per rimediare alla frenesia o al dolore, si lasciano trasportare dal dovere, e finiscono a volte per non sapere più ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Una cosa è certa: la dinastia dei Kennedy ha cambiato l’America, o forse l’America è cambiata con la dinastia dei Kennedy.

The Kennedys [id., USA, 2010] IDEATORI Joel Surnow e Stephen Kronish.
CAST Greg Kinnear, Tom Wilkinson, Katie Holmes, Barry Pepper.
Drammatico, durata 50 minuti (episodio), mini-serie 8 puntate.

VOTA IL FILM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly