adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Per sfortuna che ci sei

sabato 16 Luglio, 2011 | di Romina Panarello
Per sfortuna che ci sei
In sala
0
Facebooktwittermail

La chance
Nella solitudine di un monastero francese inizia il racconto di un consulente matrimoniale di grido: Julien Monnier. Partendo dall’apparente riappacificazione dei propri genitori, all’età di dieci anni, inizia la sua scalata al successo professionale e la sua discesa dal punto di vista sentimentale.

La sfortuna, infatti, sembra perseguitare tutte le possibili compagne di Julien che, tra improbabile incidenti, scottature e allergie, alimentano una triste rassegnazione alla solitudine da parte dello psicologo che, dopo avere salvato le sorti di un matrimonio, rimane vittima di un colpo di fulmine per una designer automobilistica: Joanna. L’interesse, ricambiato, è da subito vittima della iella in questione. Di fatto, la sfortuna non sembra colpire solo la parte femminile del rapporto ma anche lo stesso Julien che, consapevole, ne soffre sostituendosi ad una pseudo guardia del corpo dell’amata. Da parte sua, Joanna, rimane incredula della dichiarata sventura che dovrebbe colpirla e cerca di continuare la sua crescita professionale così come sentimentale. Finché si arrende alle convinzioni materne e non solo…
La commedia di Nicolas Cuche, che si differenzia dalla commedia americana per la sola assenza di eccessiva volgarità e di canoni estetici “rifatti”. Nella sua semplicità, più che banalità, sembra voler riportare l’attenzione dello spettatore sulla forza dell’Amore, quello vero: dettato dal rispetto e dal bene sincero che sembrano circondare una figura femminile piuttosto “coccolata”. Tra uno scorcio e l’altro, ripetuti andirivieni rurali, l’interesse del regista sembra rivolgersi alla psicanalisi, non tanto di coppia, come potrebbe sembrare dalla professione del protagonista, ma individuale: dalla casalinga repressa al marito impotente, dai genitori infantili ai figli apprensivi, a chiunque manifesti la propensione a ricordare piuttosto che a dimenticare. Ma, talvolta, persino la solitudine di un monastero non basta a fare dimenticare e l’unica reale risoluzione sembra amare, perché amare non può far male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly