adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Carnage

lunedì 19 Settembre, 2011 | di Edoardo Peretti
Carnage
Speciale
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

L’appartamento
Tratto dalla pièce teatrale Il Dio del massacro di Yasmina Reza, cosceneggiatrice del film, Carnage, escluse la prima e l’ultima inquadratura, si svolge interamente nelle stanze di un elegante appartamento newyorkese. Tra queste mura due famiglie dell’alta borghesia intellettuale e finanziaria si incontrano per risolvere le conseguenze di una rissa tra i rispettivi figli: gradualmente, le maschere della cortesia, del tono conciliatorio e del perbenismo si dissolvono, le vere nature prendono il sopravvento e il non detto emerge.

Nel cinema di Polanski, l’appartamento è un luogo ricorrente, non solo per le ovvie esigenze di ambientazione, ma anche perché ha spesso assunto un valore significante, accompagnando e sottolineando le inquietudini, le paure e le follie dei personaggi, come una grancassa che rimbomba le loro angosce, o che nasconde tensioni in attesa di scoppiare. Ricordiamo per esempio le porte e gli armadi di Repulsion, il palazzo e gli interni di Rosemary’s Baby,carnage6a fino ad arrivare al caso più significativo, L’inquilino del terzo piano. Anche il film più recente dell’autore polacco, L’uomo nell’ombra, trova nelle fredde geometrie della villa in riva al mare e nel design dell’arredamento l’elemento ambientale e metaforico più efficace nell’accompagnare la crescita di consapevolezza del protagonista e l’emergere del senso politico dell’opera e del pessimismo che lo sorregge. Non sorprende perciò che Polanski abbia scelto di ambientare lo sferzante massacro che distrugge l’ipocrisia, le falsità, il perbenismo e il politicamente corretto dell’alta borghesia, obiettivi preferiti dal suo cinema, nello spazio limitato e angusto di un appartamento cittadino. Lo fa con genuina ed efficace cattiveria, e con una buon dose di acre e riuscito umorismo. Il film si basa molto sulla brillantezza dello script e sulle spalle dei quattro attori sempre in scena, tutti ottimi (Christoph Waltz e Jodie Foster un gradino sopra John C.Reilly e Kate Winslet), e questi ingredienti sarebbero sufficienti a garantire una buona riuscita. Polanski, però, non si limita certo a inquadrare i volti degli interpreti e affidarsi alla loro bravura e alla sagacia delle battute, e lascia un segno della sua presenza e autorialità in ogni sequenza: lo si vede nelle disposizioni dei personaggi nel piano, nell’uso degli specchi, nei movimenti di macchina e negli zoom, nei corridoi che sembrano più lunghi di quanto apparivano in scene precedenti, nel senso che assumono i singoli oggetti e nella bella inquadratura finale. L’epilogo, diverso da quello della piecè, può sembrare conciliante e speranzoso, ma, per contrasto con quello che è stato raccontato, risulta una sarcastica ed efficace sottolineatura del senso dell’opera, che suggella questo bel gioco al massacro dell’ipocrisia.

Carnage [id., Francia/Germania/Polonia/Spagna 2011] REGIA Roman Polanski.
CAST Christoph Waltz, Kate Winslet, John C. Reilly, Jodie Foster.
SCENEGGIATURA Yasmina Reza, Roman Polanski (tratto dalla piecè Il dio del massacro di Yasmina Reza). FOTOGRAFIA Paweł Edelman. MUSICHE Hervé de Luze.
Drammatico, durata 79 minuti.

One Comment

  1. Pingback: I nostri ragazzi - Mediacritica – Un progetto di critica cinematografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly