adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il cinemenu

giovedì 22 Settembre, 2011 | di Roy Menarini
Il cinemenu
Editoriale
0
Facebooktwittermail

Va bene. Regola cinefila dice che non si dovrebbe mangiare al cinema. Eppure molti lo fanno. Anzi, gli esercenti dei multiplex non hanno difficoltà ad ammettere che i proventi del bar sono spesso i soli che permettono di pagare gli stipendi e realizzare gli utili necessari ad andare avanti.

Il ricarico sui prodotti è spaventoso: popcorn + cola, che al proprietario costa in tutto, tra elettricità dei fornelli e materia prima, circa 40 centesimi, viene venduto come minimo a 6 euro e 90. Non parliamo poi di menu più elaborati, e delle altre merendine.
Lo devo ammettere: mangio al cinema. Solo nei multiplex, però, visto che nelle sale d’essai esistono prodotti assai menoappetitosi (si parla sempre di trash food) e che non amo disturbare un tipo di spettatore che detesta la pratica di mangiare e guardare insieme. Si dirà: anche nei multiplex si può disturbare qualcuno che non ama odori e sgranocchiamenti vari. popcornNel mio piccolo faccio in modo di accertarmi che chi è vicino a me sia un mangiatore a sua volta (e nel 90% dei casi è così).
Ma perché mangio nei multiplex? Mi piace, anzitutto. E poi mi sembra anche di fare qualcosa di assolutamente naturale. Le ormai numerose storie della spettatorialità cinematografica raccontano che la sala è sempre stata considerata un luogo dove vige il principio di piacere. Oltre al guardare, in sala si è sempre fumato (finché si è potuto), bevuto, persino fatto l’amore. Il cinema, che come noto ha un rapporto totalizzante col cibo, si candida naturalmente ad essere un posto dove i piaceri e i cinque sensi (il 3D va nella stessa direzione) devono essere stimolati contemporaneamente.
Ovviamente, il problema è il tipo di cibo. Popcorn geneticamente modificato, chips salatissime, cole annacquate e gelide, e così via. Eppure, persino un vegetariano biosostenitore come il sottoscritto, cede spesso e volentieri – non senza essersi informato sugli oli di frittura e il tipo di mais delle varie catene (sempre che ci si possa fidare). La forza del cinema e del principio di piacere è più forte: vedere Super 8 in una sala piena di dodicenni, tutti insieme con un bicchiere gigantesco di pop corn e un litro di cola ghiacciata, o di arachidi e bibita, beh, è godibilissimo, almeno quanto assistere in religioso silenzio a Uomini di Dio in compagnia di assoluti cultori. La cinefilia è tutto questo, non una esperienza contro l’altra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly