adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Sherlock Holmes 2 –Gioco di Ombre

lunedì 19 Dicembre, 2011 | di Nicole Braida
Sherlock Holmes 2 –Gioco di Ombre
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

The end?
L’immaginario collettivo sulla figura di Sherlock Holmes è stato nutrito nel corso del XX secolo dalle sue tante varianti cinematografiche o fumettistiche, che spesso ne hanno allontanato l’immagine dal suo originale, lo Sherlock di Sir Arthur Conan Doyle.

Lionel Wigram, produttore esecutivo degli ultimi quattro episodi di Harry Potter, è anche il creatore del fumetto che ha ispirato la versione di Sherlock Holmes diretta da Guy Ritchie e prodotta e scritta dallo stesso Wigram. Il primo episodio, uscito nel 2009 aveva lasciato basiti gli appassionati dell’investigatore, di certo ne aveva conquistato di nuovi. In realtà è lo stesso Conan Doyle a descrivere Holmes come un misantropo dalla mente acuta, dall’intuito geniale, dal comportamento bizzarro, ma soprattutto come un uomo d’azione: Sherlock Holmes 2 –Gioco di Ombre è un action movie, più action che mai.
Questa volta Holmes, interpretato sempre da Robert Downey jr.(perfetto alter ego), è alle prese con un intrigo di attentati politici in Europa durante la Belle Époque, alla vigilia di quello sgretolamento di relazioni diplomatiche che provocherà poi un conflitto mondiale. A finanziare il terrorismo anarchico è la sua nemesi: il professor Moriarty, uomo di potere connesso alle famiglie detentrici delle maggiori banche in Europa.
Ovviamente ad aiutarlo, volente o nolente, ci sarà l’amico fedelissimo (nonché suo biografo) dottor Watson, sotto le spoglie seducenti e carismatiche di Jude Law. Entrambi si ritrovano a dover combattere in condizioni estreme, e lo fanno imparando dalla stessa cinematografia moderna. La regia di Ritchie usa senza preoccupazione lo slow motion durante le sequenze di inseguimento e nelle sparatorie, riducendo il tempo al bullet-time (come Matrix insegna), mentre quando entriamo nella mente abduttiva di Holmes o nella sua visione-radarica, lo stesso tempo viene velocizzato, tanto rapida è la capacità di ragionamento logico quando indaga (come CSI insegna). Come un vero super-eroe “duro a morire” Sherlock non si preoccupa di distruggere tutto attorno a se pur di salvarsi la vita, ma allo stesso tempo riesce ad essere buffo travestendosi con abilità (quasi feticistica), mantenendo i suoi vizi intatti: una pipata anche nelle situazioni meno opportune, sfoggiando un sorriso beffardo alla Joker. Più che un investigatore, Holmes assomiglia ad un agente segreto, lanciato verso una missione impossibile contro il suo peggior nemico Moriarty, che è un matematico di fama mondiale con l’unico strano vizio di dare da mangiare ai piccioni (Beautiful mind?). Impossibile perché fermare una guerra su scala industriale non è compito di un investigatore; il desiderio di onnipotenza soccombe di fronte ad una realtà politica ed economica che segue inesorabilmente le proprie assurde regole.
Lo Sherlock che ci troviamo di fronte, è dunque un perfetto supereroe, anzi un post-eroe, martial-artist, che ci conquista sotto luci da comics, nelle sue vesti perfettamente belle-époque, nonostante il carattere misantropo da Dottor House ( che secondo Aldo Grasso è il suo adattamento più riuscito). Questo si che è intrattenimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly