adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

E ora dove andiamo?

lunedì 23 Gennaio, 2012 | di Filippo Zoratti
E ora dove andiamo?
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Ciambelle all’hashish
È indubbio che il cinema di Nadine Labaki, nonostante sia composto al momento di due sole opere, goda già di una forte riconoscibilità visiva e tematica. La regista libanese punta la cinepresa sulle donne, su di un universo corale apparentemente leggero e invece portatore di rinnovamento, condivisione e responsabilità.

Le donne prendono in mano il Destino per sconfiggere il conflitto, di qualunque natura esso sia. E ora dove andiamo? inizia con una poesia letta da voce fuori campo, e con una processione funebre a ritmo di danza. Quello che si schiude davanti ai nostri occhi è come la ripresa di qualcosa che già conosciamo e che in fondo in fondo ci mancava; un mondo delicato, impertinente e malizioso, che avevamo imparato a conoscere grazie a Caramel. Labaki immagina un villaggio cinto d’assedio da mine antiuomo inesplose, e una convivenza forzata tra esseri umani che professano religiosità diverse: cristiani contro musulmani, con tutto ciò che ne consegue. Il discorso, più che sulla libertà d’espressione, verte sui concetti di morte e di fede: non esiste una morte “giusta” – tantopiù se condotta in nome di un culto – così come non esiste una religione corretta e una sbagliata. Per veicolare i suoi messaggi e renderli credibili, la messinscena rimbalza energicamente tra molteplici registri. Ci sono gli eventi tragici immediatamente spenti dall’alleggerimento comico; ci sono le digressioni musicali, vissute come trasfigurazioni fantastiche ma legate alla coerenza del film; ci sono lo humour, l’impegno, l’erotismo e la superstizione. C’è tutta la poetica di un’idea di cinema colorato, suadente, chiassoso e intenso, che nelle sue caratteristiche peculiari trova i germi dei suoi piccoli handicap e difetti. Ad E ora dove andiamo? manca un’unità narrativa, perché gravità ed eccentricità si alternano troppo freneticamente senza darsi il tempo di sedimentarsi ed espandersi. Ed è per questo che, dopo un’ora e 30 di narrazione, il turning point delle ciambelle all’hashish (di cui non diremo altro considerando l’altissimo rischio spoiler) arriva allo spettatore fin troppo alleggerito, come un elemento estraneo e farsesco che semplifica la complessità degli elementi gettati in campo fino a quel momento. La pellicola trasuda una potente volontà di costruzione e comunicazione, Nadine Labaki sa perfettamente cosa vuole. La sua è una visione del mondo e di Arte cinematografica che insegna a guardare al di là della semplice osservazione, muovendosi lungo i bordi della quotidianità e camminando sul filo di una sensibilità creativa fresca e vitale. Ma da quel filo, quando manca ancora un po’ di esperienza, si rischia facilmente di cadere.

E ora dove andiamo? [Et maintenant, on va où?, Francia/Libano/Italia/Egitto 2011] REGIA Nadine Labaki.
CAST Nadine Labaki, Claude Baz Moussawbaa, Layla Hakim, Yvonne Maalouf.
SCENEGGIATURA Nadine Labaki, Jihad Hojeily, Rodney Al Haddad, Thomas Bidegain. FOTOGRAFIA Christophe Offenstein. MUSICHE Khaled Mouzanar.
Commedia/Drammatico, durata 110 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly