adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Twilight: la graphic novel

giovedì 8 Marzo, 2012 | di Maria Cristina Andrian
Twilight: la graphic novel
Media
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Ritorno a Forks
Il problema del riadattare a fumetto un libro di grande successo è senza dubbio quello di costruire un’opera che racconti in modo nuovo ciò che è caro ai fan. Ormai la storia del libro Twilight è universalmente nota: l’impacciata diciassettenne Bella Swan è costretta a trasferirsi a casa del padre, nella piovosa città di Forks. Frequentando il liceo locale conosce i ragazzi della famiglia Cullen, stringendo amicizia con il più giovane, Edward.

Bellissimo, gentile, misterioso, Edward in realtà nasconde un segreto: lui e la sua famiglia sono vampiri. Che futuro può avere una storia d’amore tra due mondi tanto distanti?
Un futuro radioso, stando a quanto accaduto: il libro che balza agli onori delle cronache, tre seguiti più uno spin off, film, gadget, artbook…
Non era tuttavia scontato che si arrivasse a trarne un fumetto e, cosa ancor più importante, un fumetto di qualità.
Young Kim, adattando ed illustrando Twilight: la graphic novel volume 1 e 2 riesce nell’ardua impresa: cattura lo spirito del romanzo e gli dona un corpo, facendo rivivere i personaggi nelle sue tavole molto meglio di quanto non abbiano fatto i film tratti dalla saga.
Lo stile dei disegni si colloca a cavallo tra la tradizione fumettistica orientale e quella occidentale. Faccine buffe si alternano a primi piani degni di un ritratto, sfondi bianchi su cui si stagliano i pensieri di Bella con interni da design, in cui i personaggi trovano ognuno la giusta collocazione. Abbondano i dettagli, sia negli ambienti che nella caratterizzazione delle persone, e laddove Stephanie Meyer, autrice della saga, non aveva dato indicazioni, Young Kim supplisce creando lei stessa oggetti o dando un volto ai personaggi che nel libro erano solo accennati. La bravura sta nel farlo in maniera da incorporarli discretamente nella storia, senza che a primo impatto il fan si accorga che nel libro erano assenti.
Ottimo l’escamotage di lasciare in forma scritta i pensieri più profondi di Bella, facendoli fluttuare tutt’intorno a lei. Ancor più apprezzabile il continuo gioco di chiaroscuri, che rafforzano l’atmosfera di mistero che permea la grigia città di Foks. Il continuo alternarsi di luci ed ombre è particolarmente efficace nel sottolineare la natura horror di Edward. Si tratta di un elemento in comune con il libro, dove veniva detto e ripetuto che, per quanto di buon cuore e sprovvisto di bara, Edward è pur sempre una pericolosa creatura della notte. Non potrà, poi, non essere apprezzata la sottolineatura dei momenti topici attraverso la colorazione della pagina che li rappresenta o un dettaglio di questa. Seguiamo il nascere della storia d’amore tra l’umana e il vampiro veleggiando di vignetta in vignetta, senza poter sfuggire al fascino delle particolari inquadrature spesso di dettaglio (un bicchiere, le fiamme del fuoco…) e ritrovando il romanticismo che ha decretato il successo del racconto, e che nei film difettava.
Rispetto del romanzo, dunque, ma senza rinunciare a qualcosa di nuovo.
Stephanie Meyer ha partecipato attivamente alla stesura di questa graphic novel e si è dichiarata entusiasta della riuscita del lavoro. Come darle torto?
Young Kim ha una lunga esperienze come disegnatrice di copertine e spesso ha collaborato alla realizzazione di film d’animazione; questa opera la rende nota anche al grande pubblico europeo.
Twilight: la graphic novel, edito da Fazi Editore, non è solo per gli amanti della saga, ma si rivolge a tutti coloro che apprezzano un tratto elegante, colorazioni che trasformano semplici pagine in dipinti e, perché no?, una bella storia d’amore.

VOTA IL FILM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly