adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Double

lunedì 12 Marzo, 2012 | di Martina Bigotto
The Double
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Un agente segreto ambiguo
“Ognuno vede quel che tu pari, pochi sentono quel che tu sei” scrisse secoli fa Machiavelli. Ovviamente il contesto storico-geografico che ispirò Il principe è differente da quelli che hanno stimolato l’ingegno di Michael Brandt, già sceneggiatore dell’acclamato Wanted, e che ora con The Double debutta alla regia.

La storia del suo esordio dietro la macchina da presa pare davvero ben amalgamarsi al concetto di Machiavelli. Ben Geary (Grace) è un giovane agente dell’FBI che ha scritto la tesi su una letale e camaleontica spia sovietica soprannominata Cassio, diventando così uno dei maggiori esperti del killer che, dileguandosi misteriosamente un ventennio prima, ha lasciato l’intelligence a brancolare nel buio. In seguito all’efferato omicidio di un senatore riconducibile a Cassio, Paul Shepherdson (Gere), per anni sulle sue tracce, viene richiamato in servizio dalla CIA: formatosi prevalentemente sul campo, non è per niente convinto del ritorno sulla scena di Cassio e tanto meno è entusiasta di collaborare con un novellino come Geary, di cui non condivide né l’ossessione per la spia né il metodo a suo avviso troppo teorico. La sua contrarietà è imputabile sia allo scetticismo dei servizi segreti sull’uccisione di Cassio ad opera di Paul sia al tremendo segreto che questi ora potrebbe non essere più in grado di serbare: dietro all’imperscrutabile volto dell’infallibile spia della CIA si nasconde proprio quella dell’acerrimo nemico a cui aveva – a questo punto soltanto in apparenza – dato la caccia per decenni. Riuscirà il giovane agente a non farsi distrarre dalla ricomparsa di Bruto, la spia sovietica che Paul indica insistentemente come il sospettato numero uno, a districarsi tra gli indizi e le apparenze contrastanti e intuire la scomoda verità che si cela dietro alla maschera che l’esperto collega ha sapientemente creato per mimetizzarsi nella CIA?
Ispirandosi a Hitchcock, Brandt confeziona un film nel quale lo spettatore avvezzo al genere non solo ritrova delle verità già apprese in altri film, ma sopratutto deve fare i conti con la consapevolezza di conoscere perfettamente i connotati del nemico sin dall’inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly