adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Magnifica Presenza

lunedì 19 Marzo, 2012 | di Lucia Occhipinti
Magnifica Presenza
Speciale
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

La magnifica verità della finzione
Va da sé, Ferzan Özpetek resta comunque Ferzan Özpetek. E così, anche Magnifica Presenza inscena, in una Roma dal gusto camp, tavolate imbandite di dolci intorno a cui avvengono incontri imprevisti, nei grandi interni disabitati di Monteverde.

Cose già viste fin da Le Fate Ignoranti, si dirà, ed è vero che gli ingredienti del film “alla Ozpetek” non mancano: dalla musica, ancora una volta firmata da Pasquale Catalano, al “tocco turco”, stavolta affidato a Cem Yilmaz invece di Serra, celebre attrice feticcio. Ma se travestitismo e visibilità sessuale sono stati il fulcro dei suoi precedenti lavori, stavolta contornano una riflessione di ampio respiro sul rapporto tra realtà e finzione, finzione e verità: “cosa c’è di più reale di una reale finzione?”
Il travestismo è l’abito che indossa il teatro quando mette in scena il mondo e il mondo è abitato da maschere: realtà e finzione, persona e personaggio. I piani si fondono e la verità sfugge allo sguardo. Esisteranno davvero le presenze che Pietro (Elio Germano) vede in casa? Ma se la verità sfugge e si nasconde, o meglio si traveste da menzogna, resta comunque una materia per pochi eletti: “Può cambiare nome, noi la troveremo” dice la Badessa, alias Maurizio Coruzzi, nel suo cammeo.
Nel suo mélange di teatro in costume e postmoderno, Özpetek gioca con un’attesa da thriller che si risolve in comicità e che porta il rinfrancato Pietro a prendere per mano i propri fantasmi e a portarli in strada davanti agli occhi bendati di chi, incredulo, cancella una verità soggettiva. Recitare la propria parte è sempre il ruolo più difficile: “Se credo ancora a me stessa come faccio a non credere ai fantasmi?” suggerisce uno sguardo avveduto, capace di scorgere oltre.
Ma l’arte, quella espressamente finzionale e quella che si dichiara espressione di verità, non è mai a se stante. L’arte per l’arte controbatte Anna Proclemer, mentre regala al pubblico un’interpretazione da grande Teatro, quella che trascende tutto e afferma solo e unicamente se stessa. No, è la risposta implicita di Ozpetek. Dietro ogni finzione c’è sempre un’Idea, una verità soggettiva. Torna, dal vecchio passato, un altro tema caro al regista: l’antifascismo. E così, le Magnifiche Presenze calcano nuovamente le scene, quelle del Teatro Valle, simbolo della resistenza culturale dell’Italia di oggi. Una dichiarazione poetica: l’arte – punto d’incontro tra realtà e finzione – non può omettere, né tacere, voltandosi dall’altra parte. Deve dire.

One Comment

  1. Pingback: Top Ten 2012: le singole classifiche - Mediacritica – Un progetto di critica cinematografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly