adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Submarine

giovedì 22 Marzo, 2012 | di Filippo Zoratti
Submarine
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Indie Pendenti
Tutto ebbe inizio con I Tenenbaum: un nucleo familiare sgangherato, un’ambientazione grottesca, un registro (psico)comico fradicio di nostalgia, un linguaggio graficamente imparentato con la meccanica dei cartoon.

Sembra la cornice di mille altre commedie contemporanee, e infatti lo è: perché Wes Anderson senza farci troppo caso nell’ormai lontano 2001 stabilì in modo definitivo e irreversibile le caratteristiche del nuovo cinema indipendente. Una rivoluzione che spostò l’attenzione dalla modalità in cui una produzione veniva realizzata al suo contenuto, ovvero dal come al cosa. Tanto per capirci: Paradiso amaro di Payne è un film indipendente, nonostante il calibro degli attori e il budget non esattamente risicato. Può forgiarsi di quel titolo in virtù dell’argomento di cui parla: la famiglia disfunzionale, genialoide e nevrotica, alle prese con problemi “troppo umani” calati in un contesto insolito e bizzarro (le Hawaii). Submarine – esordio alla regia di Richard Ayoade – racchiude in sé tutto l’universo indie che ormai mandiamo a memoria: è Rushmore, racconto anomalo della vita del 15enne Oliver Tate e della sua volontà di conquistare la coetanea Jordana; è Il calamaro e la balena, focus sulla crisi coniugale di una coppia intellettuale frust(r)ata dalle occasioni perdute; è Ghost World, microcosmo che si muove intorno ai personaggi principali in maniera stramba e insensata. Ma se fosse tutto così facile allora la ricetta riuscirebbe sempre, e anche operine come Un giorno questo dolore ti sarà utile dell'(ahinoi) italiano Faenza avrebbero una loro dignità, invece di essere delle sterili e ridicole imitazioni. Con tocco teneramente arguto Submarine cerca una propria impronta, pur all’interno di un sistema già collaudato. E la trova, facendo esordire il protagonista Oliver con una frase che suona come una dichiarazione di intenti: “molte persone si ritengono particolari e singolari, come se non ci fosse nessuno sulla Terra come loro”. Submarine non è né “particolare” né “singolare”, ma sta in piedi da solo. Sta in piedi grazie ad un cast più che funzionale (la faccia da schiaffi di Craig Roberts, l’occhio liquido e sconfitto di Noah Taylor), grazie ad una colonna sonora – interpretata da Alex Turner, frontman degli Arctic Monkeys – che puntella sommessamente lo svolgimento della storia e grazie alle sue trovate stilistiche, su tutte la buffa auto-analisi mentale di Oliver Tate. Il sito rottentomatoes.com e il critico Roger Ebert sono letteralmente impazziti per Submarine. E probabilmente, se non scorgessimo in filigrana il suo carattere essenzialmente emulativo, lo faremmo anche noi.

Submarine [Id., Gran Bretagna/USA 2010] REGIA Richard Ayoade.
CAST Craig Roberts, Yasmin Paige, Noah Taylor, Sally Hawkins, Paddy Considine.
SCENEGGIATURA Richard Ayoade. FOTOGRAFIA Erik Wilson. MUSICHE Andrew Hewitt, Alex Turner.
Commedia/Drammatico, durata 97 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly