adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

The Wrestler (2008)

giovedì 17 maggio, 2012 | di Filippo Zoratti
The Wrestler (2008)
Film History
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Amabili Wrestling
Sangue e lacrime. Ossa che si incrinano, cuori che collassano, lacerazioni del corpo e nell’anima. Randy Robinson detto “The Ram” (l’ariete), campione di wrestling anni ’80 sul viale del tramonto, è un mastodonte amato dal pubblico, che porta negli occhi i germi dell’autodistruzione e nel fisico i segni della propria professione.

Il volto è una maschera tragica, lo sguardo è denso di bonaria malinconia e disillusione. Non basta parlare di credibilità o di verosimiglianza: The Wrestler è un film reale, totalmente aderente e fedele all’interpretazione del protagonista Mickey Rourke. Che inizia e finisce lottando, contro se stesso e contro il mondo che lo abbandona, contro la vita e un destino già scritto di perdente e dimenticato. Dopo Million Dollar Baby (2004) – film attraverso cui Clint Eastwood ebbe modo di riflettere con amarezza sul fallimento del Sogno Americano – è stata la 65a Mostra del Cinema di Venezia a riabilitare nuovamente il bistrattato microcosmo della lotta (libera e non) premiando addirittura The Wrestler col Leone d’Oro, a scapito del quotatissimo The Hurt Locker. A risollevarsi dall’oblio in quell’occasione fu sì il giovane autore Darren Aronofsky, dopo i tonfi di Requiem for a Dream e L’albero della vita, ma soprattutto Mickey Rourke, immenso attore/uomo consumato da un’esistenza di eccessi, abitante di un universo popolato solo da derelitti e freaks. L’inferno del lottatore Mickey inizia col ritorno alla quotidianità, quando un infarto rischia di portarselo via (risultato di un match al cardiopalma: assistiamo a bocca aperta all’utilizzo sul ring di spillatici, lamette e vetri infranti come armi da offesa) e dopo il consulto del medico che gli impone di smettere, perché un altro incontro potrebbe essergli fatale. Lui, la leggenda Randy “The Ram”, si dà una regolata: niente più droga, un lavoro normale, il tentativo di ricucire il rapporto perduto con la figlia, la frequentazione con Cassidy. La spogliarellista Cassidy (una mozzafiato Marisa Tomei) amore impossibile di Randy che in un dialogo col Nostro ci dà una curiosa ma illuminante chiave di lettura del film. Lei cita La Passione di Cristo – proprio dalla pellicola di Mel Gibson – e in un attimo è tutto chiaro davanti ai nostri occhi: quella inscenata è la personale Passione di Mickey/Randy (ormai la fusione è fatta), una via crucis fatta di dolore e rifiuti, di cadute nella polvere e continue resurrezioni, fino al martirio, al sacrificio finale. Fino a quando sulle note di Sweet Child O’ Mine dei Guns N’ Roses si consuma l’ultimo atto del suo (di)sfatto, commovente e orgoglioso cammino: “So quello che faccio. L’unico posto in cui vengo ferito è fuori da qui. Fanculo il mondo reale, nessuno mi si fila nel mondo reale”. E poi il salto, quel salto dalle corde del quadrato che consegna Randy al mito cinefilo, Mickey alla venerazione ed eleva The Wrestler al rango di culto.

The Wrestler [Id., USA 2008] REGIA Darren Aronofsky.
CAST Mickey Rourke, Marisa Tomei, Evan Rachel Wood, Mark Margolis.
SCENEGGIATURA Robert D. Siegel. FOTOGRAFIA Maryse Alberti. MUSICHE Clint Mansell.
Drammatico/Sportivo, durata 112 minuti.

The Wrestler (2008)
4 8 80%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly