adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Ultracorpo

venerdì 22 Giugno, 2012 | di Lisa Cecconi
Ultracorpo
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

“Chi ha paura non fa che sentir rumori”
Al momento della sua uscita nel 2011, Ultracorpo ha fatto un certo scalpore. Il terzo cortometraggio di Michele Pastrello, regista ormai noto al panorama del thriller-horror indipendente, è stato accolto da pareri entusiasti e critiche di ambiguità. Alla base di entrambi c’è una rappresentazione non convenzionale tipica del cinema di Pastrello, visionaria nonostante l’aderenza a tematiche reali e simbolica al punto da apparire equivoca.

Se ha senso tornare a parlarne non è soltanto per la recente uscita del suo nuovo corto, InHumaine Resources, ma per il messaggio tristemente attuale. Ultracorpo è infatti un film sull’omofobia. Più in generale è un film sull’ignoranza che ingenera la paura, non soltanto dell’altro ma anche di se stessi e della propria profondità. La vicenda di Umberto (Diego Pagotto), ombroso e circospetto, incaricato di un lavoro su commissione presso un cliente omosessuale, si trasforma in una spirale patologica, filtrata dai deliri della sua percezione. La mente contorta del protagonista grava sulla realtà e la distorce, costringendo lo spettatore a una coatta esperienza del suo punto di vista. Ne deriva un film disturbante e a tratti grottesco che alla figura stereotipa di Gianfranco (Felice Ferrara), gay mellifluo e seduttivo, oppone un omofobo non meno caricaturale, habituè di prostitute e di film porno. Ma la forte stilizzazione non è che il frutto delle fantasie di Umberto, ossessionato dall’affermazione di una mascolinità apparente e atterrito da ogni rischio di introspezione. Se il contatto con una dimensione sconosciuta del femminile suscita in lui paura e brama di assoggettamento, il nome diventa strumento di appropriazione, emblema del potere che gli altri esercitano sulla sua persona, a partire dalla madre del prologo. Il disagio con l’intimità propria e altrui si traduce in interni disforici e opprimenti, attraversati da suggestioni horror che alle citazioni esplicite – Siegel ma anche il Nosferatu di Murnau – alternano soluzioni visive più vicine al J-Horror. La fotografia plumbea di Mirco Sgarzi concorre a creare un’atmosfera greve così come l’ambiguità straniante di Diego Pagotto e Felice Ferrara. “Un noir contaminato” lo definisce il regista che alla commistione dei generi unisce l’intento di riportare l’horror a una funzione di denuncia sociale, come era stato negli anni ’70. Non mancano i difetti, come certe ridondanze didascaliche – la foto della madre, l’omaggio ribadito al film di Siegel – o gli eccessi estetizzanti, che se da un lato astraggono la vicenda a un livello universale, dall’altro ne depotenziano la brutalità. Resta però un percorso di ricerca coerente, con un progetto definito e un linguaggio in evoluzione. Disponibile, come gli altri film di Pastrello, su www.michelepastrello.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly