adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Reality

lunedì 1 ottobre, 2012 | di Filippo Zoratti
Reality
Speciale
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Apparire, smettendo definitivamente di essere
Uno degli elementi che maggiormente colpisce lo spettatore durante la visione di Reality (ma lo stesso accadeva in Gomorra) è il totale distacco, l’assenza di giudizio. La ricerca – ostinata e pervicace – è quella di uno sguardo “vergine”, non contaminato e non pregiudiziale.

Lo stesso punto di vista che Matteo Garrone cerca di assumere dietro la cinepresa, come a perseguire una condizione di uguaglianza coi suoi protagonisti. Nel caso di Reality l’umana tragicommedia di Luciano Ciotola, pescivendolo napoletano con l’indole da showman, è narrata inseguendo le fragilità e gli stupori comuni di una persona qualsiasi esposta alle lusinghe che offre la società tentatrice. Probabilmente non vorremmo farlo, eppure stringiamo un legame col personaggio, filtrando il succedersi degli eventi attraverso occhi ingenui che si intossicano con ciò che guardano. Per questo la tonalità scelta insegue – nelle musiche di Desplat, ma anche nella saturazione dei colori e nella decadenza malinconica ma calda dell’insieme – i canoni della fiaba: perché è così che Luciano vede il mondo, figlio del contesto socio-politico-culturale in cui è nato. Il suo vorticoso crollo mentale e morale (dall’indifferenza al desiderio, dal desiderio al delirio) viene indagato mediante molteplici contrapposizioni: la realtà che diviene sogno, la ragione che scolora nella follia, la televisione che si fa vita. Il tutto per portare ad un’unica e drastica conseguenza, quella dell’apparenza che mangia e fagocita definitivamente l’essere. Ad un certo punto per Luciano entrare nella casa del Grande Fratello non simboleggia più solo la prospettiva di un guadagno facile, ma significa esistere. Nella società dello spettacolo evoluta (ovvero involuta) in spettacolo della società l’uomo esige di essere idolatrato e amato senza saper fare nulla, scortato da onnipresenti telecamere senza le quali scomparirebbe. Non è più neppure una questione di scelta fra reale e fantastico, il “reality” è un universo che tutto unifica, tutto livella. Fino a quando, finalmente entrato nel magico mondo di spettri e cartapesta tanto agognato, al protagonista non resta che una risata isterica, mentre allargando lo sguardo noi non vediamo che tante case una uguale all’altra: l’esistenza è diventata uno show di cui noi siamo (volenti o nolenti) parte integrante. Uscendo dalla sala inchiodati a questa accecante ed impietosa presa di coscienza, si fa strada la netta sensazione di aver visto uno dei film più importanti degli ultimi dieci anni, non solo italiani.

Reality [id., Italia/Francia 2012] REGIA Matteo Garrone.
CAST Aniello Arena, Nando Paone, Loredana Simioli, Nunzia Schiano.
SCENEGGIATURA Maurizio Braucci, Ugo Chiti, Matteo Garrone. FOTOGRAFIA Marco Onorato. MUSICHE Alexandre Desplat.
Commedia/Drammatico, durata 115 minuti.

Reality
3.8 4 75%

One Comment

  1. Pingback: Top Ten 2012: le singole classifiche - Mediacritica – Un progetto di critica cinematografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly