adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Carofiglio vs Ostuni. E la critica?

giovedì 4 Ottobre, 2012 | di Roy Menarini
Carofiglio vs Ostuni. E la critica?
Editoriale
0
Facebooktwittermail

Al lettore, ci rendiamo conto, verrà voglia di fuggire a gambe levate. Un altro articolo su Ostuni e Carofiglio? Un altro editoriale sui confini della libertà di opinione? D’accordo, avrebbe ragione. Non se ne può più. Tuttavia, nella convinzione che la questione investa anche la critica cinematografica, mi permetto di intervenire.

Anzitutto: secondo me sbagliano entrambi. Sbaglia in maniera evidente Carofiglio, trascinando davanti a un tribunale un critico e un collega per un’unica, evidente motivazione, sentirsi offeso dagli sprezzanti giudizi di costui. Pensate se ciascuno di noi dovesse intasare il lavoro dei giudici di pace ogni volta che qualcun altro gli ha dato dello scemo su Facebook o via sms. Che ciò accada mentre l’Italia intera soffre di crisi, precariato e povertà, la dice lunga sull’ego maniacale degli scrittori (e sulla demenza del sistema dei premi letterari) di questo paese.
D’altra parte sbaglia anche Ostuni. Può venire in mente a un editor di una casa editrice sconfitta a un premio letterario di sfogarsi a suon di insulti contro un rivale, in palese e penoso conflitto di interessi? Si era già (s)qualificato nell’atto stesso di scrivere quelle fesserie, e solo qualcuno privo di qualsiasi senso del ridicolo avrebbe potuto pensare di farne un caso. Poi sbagliano i firmatari della difesa di Ostuni. Insultare su Facebook non è critica. Non tanto per l’insulto, o per il luogo – su FB, anche se in maniera non istituzionale, ci si può imbattere in ottimi esercizi critici – quanto per la malafede di chi scrive. E in ogni caso la critica – al di là della raffinatezza dei propri modi – dovrebbe evitare di dare giudizi morali ed esistenziali su chi è preso di mira. Se io scrivo che – un nome a caso – Cristina Comencini fa film orrendi, ed è una pessima regista, è gioco facile ma legittimo. Se scrivo che è una sfigata, che getta pellicola alle ortiche e ha il cervello di una formica, non faccio critica, ma pratico (male) la figura retorica dell’invettiva.
E soprattutto sbagliano i legislatori. Finché non verrà depenalizzato il reato d’opinione (a meno che non contenga falsità o accuse non comprovate), affolleremo i tribunali per emerite sciocchezze. Usiamo il caso Carofiglio per rivendicare il diritto di dare dello stronzo a qualcuno senza rischiare la querela. Ma poi non chiamiamola critica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly