adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Killer Joe

sabato 13 Ottobre, 2012 | di Nicola Peirano
Killer Joe
Speciale
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

I prigionieri del tempo
Per il cinema la memoria è tutto. Ultima tra le arti, è troppo giovane per dimenticare la sua origine, che emerge dal passato come fonte costante di nutrimento dalla quale attingere.

Cosa succede quando questo cordone ombelicale viene reciso, e i rimandi e le contaminazioni tra linguaggi, forme, generi, non rappresentano più una possibilità di rinnovare il proprio immaginario, ma una ragnatela di tessere disordinate e disperse in un vuoto temporale tra passato e presente, killer_joe2ain cui si rimane invischiati? In Killer Joe il cinema condivide con i suoi personaggi il trauma di una perdita. Dottie è perfettamente simmetrica nel suo sfasamento: relegata nella cameretta e fuori gioco nel presente, assente nel passato, tanto da doversi reinventare attraverso un ricordo artefatto. Il cowboy-killer texano Joe, relitto di un sogno “western” sepolto nella preistoria, è invece sproporzionato nella sua fisicità perfetta e sovrumana, e nelle sue vesti superomistiche tinte di un nero spersonalizzante, che lo rendono un emblema fuori contesto. Imprigionato in un presente che non gli appartiene, il mito – privato della frontiera e della sua originaria ragione d’essere – si fa messaggero di morte a pagamento, in cerca di una nuova dimora. La trova nella casa di un altro ideale americano, un nucleo familiare ormai putrefatto, ancor prima che venga ridotto letteralmente in pezzi. Come risolvere questa amnesia? Joe cerca l’incontro carnale con Dottie attraverso una messinscena psicoanalitica, in cui entrambi si fanno bambini chiudendo gli occhi, quasi a voler proteggere e rendere più semplice e istintiva quella sessualità che nel film viene invece costantemente esibita, fotografata, mimata. Poi distrugge simbolicamente un televisore, totem della casa e buco nero che risucchia il tempo quotidiano, rubando la capacità di sognare nel sonno o di immortalare i ricordi, sostituendoli con un fluire di frammenti sconnessi che ingombrano la mente umana. La reiterazione delle immagini va oltre lo schermo e investe la struttura filmica, che sembra ripiegarsi su se stessa con l’inserimento di schegge sempre uguali, i lampi violacei e il cane in catene, un Cerbero alle porte dell’inferno. Alla fine si resta in gabbia: il tempo gira attorno, e lo sbocco finale, con la reincarnazione di Joe nella dote portata in grembo, non è un atto liberatorio, ma il restauro di un circolo vizioso di violenza e morte, presagito dalla mano sul grilletto. Come Dottie si sente dire dal fratello davanti a un cartone animato, è una storia che finisce sempre allo stesso modo.

Killer Joe [id., USA 2011] REGIA William Friedkin.
CAST Matthew McConaughey, Emile Hirsch, Thomas Haden Church, Juno Temple.
SCENEGGIATURA Tracy Letts. FOTOGRAFIA Caleb Deschanel. MUSICHE Tyler Bates.
Drammatico/Noir, durata 103 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly