adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Killer Joe

sabato 13 Ottobre, 2012 | di Lisa Cecconi
Killer Joe
Speciale
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

Pollo fritto e pizza alle olive
Se avete in mente di assoldare Joe, evitate di invitarlo a cena. Non che non lo apprezzi, anzi. Il braccio violento della legge texana va matto per il lume di candela e non disdegna le cene di famiglia.

Ma ha un concetto tutto suo dell’ospitalità. William Friedkin torna alla regia con un ritratto implacabile del consorzio umano, scandagliando paradossi e aberrazioni dell’America contemporanea con disincanto cinico e corrosivo sarcasmo.killer_joe1a I personaggi di Killer Joe sono campioni di un’umanità degenere, immolata all’avidità e impantanata in un domestico squallore. A partire da ciò che li nutre. Nel congegno perfetto innescato da Friedkin e dalla sceneggiatura di Tracy Letts, il sogno americano si manifesta come un perverso mangia-prega-ama. Ma se l’amore è ossessiva astrazione e il denaro è l’unico Dio, il cibo riflette la materialità dei corpi, ne condivide la volgarità e assieme a questi porta in superficie la corruttibile precarietà dell’animo. Friedkin ne dissemina le tracce con sistematica precisione, caricando di simbolismi ogni pietanza e offerta di ristoro, dal caffè richiesto da Joe nel suo primo incontro con Dottie allo sformato di tonno cucinato da lei in occasione dell’appuntamento, dalla birra condivisa come rito di appartenenza al barattolo di zucca in scatola che colpisce la testa di Chris. Sharla provvede apparentemente agli altri servendo ai tavoli di una pizzeria ma è talmente focalizzata su se stessa da sbagliare le ordinazioni, Dottie al contrario riceve gli scarti accogliendoli come un gesto d’amore. Brandito come un’arma o spartito come una cauzione, il cibo in Killer Joe non è mai soltanto cibo ma l’emblema inappetibile di una società marcia e ributtante. Con la carne condivide la maciullabile consistenza e Friedkin non esita a palesarle entrambe con compiaciuta ostinazione. “Il tuo sguardo fa male” sostiene Dottie, e altrettanto fa la macchina da presa, mostrando troppo o troppo poco, accompagnando la progressiva simbiosi di corpi e cibo fino al culmine dell’ormai celebre fellatio finale. “Come ucciderai mia madre?”, “Non è una conversazione adatta a una cena”; “No, a meno che non la avveleni”.

Killer Joe [id., USA 2011] REGIA William Friedkin.
CAST Matthew McConaughey, Emile Hirsch, Thomas Haden Church, Juno Temple.
SCENEGGIATURA Tracy Letts. FOTOGRAFIA Caleb Deschanel. MUSICHE Tyler Bates.
Drammatico/Noir, durata 103 minuti.

One Comment

  1. Pingback: Bernie (2011) - Mediacritica – Un progetto di critica cinematografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly