adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Killer Joe

sabato 13 Ottobre, 2012 | di Lapo Gresleri
Killer Joe
Speciale
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Esorcizzazione americana
Dopo alcuni deludenti risultati, William Friedkin torna al cinema con Killer Joe, commedia nera dagli echi tarantiniani presentata ai Festival di Venezia e Toronto 2011.

Chris – giovane spacciatore indebitato – decide, con l’approvazione del padre, di assoldare Joe Cooper (poliziotto di professione, assassino a pagamento per hobby), per uccidere la madre e riscuoterne la ricca polizza sulla vita. Impossibilitato però a pagare il killer in anticipo, il ragazzo gli cede in caparra la sorella Dottie. Ma non tutto andrà come previsto. Facendo un po’ il verso a La fiamma del peccato e in generale al noir classico, il regista rispolvera stili e tematiche a lui care, venendo a mostrare un braccio (davvero) violento della legge, in una forma che punta a riflettere sulle paure e ossessioni comuni dei nostri tempi. Omicidi, violenze, stupri e altro sono sempre caricati all’eccesso, portando a stemperare il senso di disagio dovuto all’impasse spettatoriale in favore di una sua sdrammatizzazione. Il tono grottesco che caratterizza il film diventa quindi una chiave di lettura interessante dello stesso. Friedkin viene a (far) ridere di una certa America (ma non solo), quella che vive del denaro, da cui è mossa e guidata e per cui è disposta a tutto. Joe e Chris sono due facce della stessa medaglia: entrambi campano cinicamente sul dolore degli altri (la morte delle vittime per uno, la tossicodipendenza per l’altro), mentre il padre, la matrigna e la sorella del giovane – incapaci di gestire qualsiasi aspetto delle proprie vite e così ingenui da lasciarsi convincere dai due personaggi – si fanno coinvolgere in una situazione chiaramente più grande di loro. E cosa sono queste se non rappresentazioni di chi, mosso dal desiderio e dalla finta promessa di soldi “facili”, finisce però sempre per restare fregato? L’autore viene così a mettere alla berlina il sogno americano, tornato di moda in questi anni di crisi. Per i poveri (di spirito) non c’è speranza. Violenza e denaro sono sì simboli e strumenti di potere, ma tanto seducenti quanto pericolosi, perché, come nel raggelante finale, c’è sempre qualcun altro che tiene una pistola dalla parte del grilletto. Il lato oscuro del mondo spaventa, ma è tramite la sua esorcizzazione che è possibile superarne la paura. E Friedkin si dimostra ancora l’esorcizzatore di un tempo.

Killer Joe [id., USA 2011] REGIA William Friedkin.
CAST Matthew McConaughey, Emile Hirsch, Thomas Haden Church, Juno Temple.
SCENEGGIATURA Tracy Letts. FOTOGRAFIA Caleb Deschanel. MUSICHE Tyler Bates.
Drammatico/Noir, durata 103 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly