adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Io e te

sabato 27 Ottobre, 2012 | di Paola Gianderico
Io e te
Speciale
1
Facebooktwittermail

Ragazzo solo, ragazza sola
Ultima fatica e opera di rinascita di Bernardo Bertolucci, Io e te trae linfa dalla malattia che per anni lo ha strappato al cinema e al suo pubblico, posando dalla prospettiva dell’immobilità un nuovo sguardo su barriere fisiche e mentali.

Servendosi di due giovani attori esordienti, convincenti tanto per la naturalezza della parlata quanto per il realismo delle imperfezioni cutanee, il grande maestro parmense sceglie la cornice di un’impolverata cantina trasteverina per tornare ad affrontare con toni diversi il tema privilegiato della solitudine e colmare un po’ anche la nostra. Location impressionista non dissimile dall’appartamento di Ultimo tango a Parigi e dalla casa museo di The Dreamers nel mediacritica_io_e_te_290tentativo di riflettere il nucleo profondo dei protagonisti che la occupano, il microcosmo di Io e te non è però un ambiente vuoto, pronto ad ospitare il desiderio di una compensazione carnale. Non è nemmeno un nascondiglio carico di simboli frutto del benessere, in cui la noia e l’edonismo si depositano, viziati da un immaginario artificiale che talvolta fa incursione. Ma è un luogo buio, sotterraneo, seminato da oggetti ammassati come i tanti problemi che affollano la mente di Lorenzo, adolescente sociopatico, che si stordisce con la musica sparata a palla dell’ipod e ha per animali domestici una colonia di formiche e un armadillo. Ed è un luogo sporco, circondato da mobili corrosi dai tarli, come i buchi sparsi sul braccio di Olivia, divorata dall’eroina e lasciata sola fin da quando era bambina. Fratello e sorella non sono sognatori ma anime spente, senza ideali, distaccate dal mondo e dominate da un caos interiore che li rende estranei persino a se stessi. Bertolucci, ancora una volta, trae dall’isolamento condiviso dei suoi personaggi l’occasione per farli conoscere, esplorare a vicenda, prepararli ad un rientro consapevole sul pianeta Terra. Ma c’è una delicatezza insolita nella “Space Oddity” di Lorenzo e Olivia orbitante attorno ad un lungo abbraccio, a cui si aggrappano disperatamente. Un abbraccio che fornisce le risposte che cercavano e aziona l’interruttore delle rispettive esistenze, riconsegnandole alla vita per un tempo che non c’è dato sapere, ma che possiamo facilmente ipotizzare. Se infatti la ragazza, uscendo di scena con la testa china, si nasconde dietro un paio di grandi occhiali da sole portando via con sé ancora qualche dubbio, il ragazzo ci comunica maggiore fiducia guardando in camera e congedandosi con un foto-freeze erede della libertà riconquistata da Antoine Doinel ne I quattrocento colpi.

Io e te [id., Italia 2012] REGIA Bernardo Bertolucci.
CAST Jacopo Olmo Antinori, Tea Falco, Sonia Bergamasco, Pippo Delbono.
SCENEGGIATURA B. Bertolucci, Niccolò Ammaniti, Umberto Contarello, Francesca Marciano. FOTOGRAFIA Fabio Cianchetti. MUSICHE Franco Piersanti.
Drammatico, durata 103 minuti.

One Comment

  1. Pingback: Top Ten 2012: le singole classifiche - Mediacritica – Un progetto di critica cinematografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly