adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Master sì / The Master no. E al popolo?

mercoledì 16 Gennaio, 2013 | di Leonardo Cabrini
The Master sì / The Master no. E al popolo?
Editoriale
0
Facebooktwittergoogle_plusmail

E’ evidente: se esiste un film che ha smosso gli animi della cinefilia e della critica nelle ultime due settimane, questo è The Master.

Sui blog, le testate e (soprattutto) i social network, le diatribe sui giudizi di gusto imperversano fra addetti ai lavori e semplici appassionati. Il problema è sempre lo stesso: The Master sì vs. The Master no.
Nulla di nuovo sul fronte, dunque, soprattutto quando ci si riferisce all’opera di un Autore come Paul Thomas Anderson.mediacritica_editoriale_The Master Tra letture più o meno lucide e considerazioni più o meno interessanti, l’autorialismo (in barba a posizioni polemiche di stampo modernista) risulta tuttora una prospettiva che, se non altro, incoraggia fremiti, stimola dibattiti, istiga prese di posizione. Eppure, in mezzo a chi considera il film quel capolavoro di arte drammatica e chi invece lo ritiene una furba operazione di maniera e povera di contenuti, esiste un grande pubblico che a vedere The Master non c’è andato.
I dati sono chiari: alla fine dell’ultimo week-end (13 gennaio 2013), in Italia The Master chiude all’ottava posizione con un incasso di poco inferiore ai 370.000 euro. In USA non è andata meglio: 15 milioni di dollari di incasso quando il film ne è costato 32. E’ chiaro: l’ultimo lavoro di Paul Thomas Anderson rappresenta il prototipo dell’oggetto culturale estremamente caro ad una nicchia di mercato. Una nicchia troppo piccola per poter avere una qualsivoglia presa sulla società.
A questo punto ci domandiamo: a cosa serve realmente la critica? Con quale faccia noi, aspiranti critici, possiamo presentarci quali orientatori del gusto (o, meglio, del consumo) quando l’unica categoria a cui ci rivolgiamo è, per una buona parte, composta dai medesimi addetti ai lavori? Che le industrie culturali, da almeno trent’anni, si alimentino da sé, senza il bisogno di alcuna mediazione è cosa più che nota. Ancor più noto, è che l’unica forma di critica con un reale peso sui consumi è quella eno-gastronomica. Detto ciò, non è forse il caso di cambiare prospettiva? Non sarebbe, magari, non solo più onesto, ma anche più fruttuoso, vedere il lavoro del critico come tassello di un puzzle ben più variegato, che comprende la promozione culturale in ogni suo aspetto? Pensiamo, ad esempio, alla critica teatrale (tanto per citare una “sorella” messa peggio): non sono un esperto in materia, però ho come l’impressione che, nella sua dimensione meramente giornalistica, fuori da percorsi di studi più seri, sia morta e sepolta.
Tutto questo per dire che, se il cinema sta affermandosi in una dimensione, a poco a poco, sempre più museale, tanto vale gettarci a capofitto.

ERRATA CORRIGE: I dati relativi al Box Office riportati nell’articolo sono relativi, unicamente, al weekend che va dal 10 al 13 gennaio. L’incasso totale è di 1.044.471 euro. Ci scusiamo per l’errore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly