adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Romeo + Giulietta (1996)

mercoledì 30 Gennaio, 2013 | di Alice Cucchetti
Romeo + Giulietta (1996)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

ANNIVERSARIO DELLA PRIMA TEATRALE DI ROMEO E GIULIETTA

Love will tear us apart. Again.
Romeo e Giulietta, Montecchi e Capuleti, amore e morte. Il più famoso dei testi shakespeariani, emblema universale di amore assoluto e tragico, è un concerto perfetto di tempi e opposizioni.

Pensate alla conclusione: la tragedia non sta tanto nella morte dei due sfortunati giovani, ma nella tempistica di quella fine, stupidamente accidentale, evitabile per un soffio, quel minuto di troppo che da secoli accende ogni volta le speranze del pubblico per un differente esito. Baz Luhrmann – che per il resto si attiene fedelmente al copione originale – manomette quella tempistica con furbizia crudele: mediacritica_romeo+julietJuliet si risveglia un attimo prima del solito, non abbastanza per evitare la morte di Romeo, ma in tempo per vedere il marito morire. Perché Romeo + Giulietta più che un dramma è un melodramma, un’opera pop eccessiva e sfrenata, un musical mancato (e infatti la colonna sonora, tra i Radiohead e i Cardigans, è contrappunto preciso e attinente ad ogni scena della piéce), esperimento di commistione tra Alto e Basso, che anticipa la Traviata rock di Moulin Rouge! innestando versi elisabettiani su un’ambientazione contemporanea (o vagamente futuribile). Può sembrare (e forse è) solo un divertissement, ma, nell’ammodernare la vicenda dei due amanti segnati dalle stelle, Luhrmann agguanta un efficacissimo spirito adolescenziale – Romeo e Giulietta parlano e parlano come Dawson e Joey di Dawson’s Creek, poco importa che lo facciano in rima, sospirano e pontificano in poesia dolciastra da Baci Perugina, giocano tra l’acqua e le lenzuola, e, forse per la prima volta nella Storia, fanno sesso per davvero – e sceglie gli attori giusti (Leonardo DiCaprio e Claire Danes sembrano così piccoli e indifesi, bambini fino all’altro ieri, impreparati alla vorticosa realtà che li circonda) per restituire ai teenager degli anni Novanta l’archetipo d’amore romantico e impossibile, necessario alla crescita. Tutto il resto è Luhrmann: sfrontato, esagerato, barocco, kitsch. Nella tragedia delle opposizioni, anche la sua autorialità è duplice: insieme respingente e affascinante, mastica cinema, generi e citazioni (da una sequenza d’apertura quasi western, al gangster movie, a West Side Story), arreda la sua Verona Beach nei dettagli, tappezzandola di manifesti espliciti e dipingendo i due clan rivali con tratti iconici e sicuri. Tanto didascalico da essere irresistibile (come la morte di Mercuzio con lo sfondo di un vecchio palcoscenico sfilacciato e di tempestose nuvole scure), se stiamo al suo gioco questa versione di Romeo + Giulietta è un adorabile piccolo cult: tra madonnine, candele a profusione, camicie hawaiane, paccottiglia luminosa, fuochi d’artificio, maschere di plastica, risate, lacrime, amore, morte e l’eco di un televisore spento.

Romeo + Giulietta [William Shakespeare’s Romeo + Juliet, USA 1996], REGIA Baz Luhrmann.
CAST Leonardo DiCaprio, Claire Danes, John Leguizamo, Harold Perrineau Jr., Pete Postlethwaite.
SCENEGGIATURA Craig Pearce, Baz Luhrmann (tratto dall’omonima tragedia di William Shakespeare). FOTOGRAFIA Donald McAlpine. MUSICHE Nellee Hooper.
Drammatico, durata 120 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly