adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Captive

sabato 2 Febbraio, 2013 | di Nicola Cupperi
Captive
In sala
1
Facebooktwittermail

Cronaca svuotata
Captive, pur nel suo essere macchinosamente mal riuscito, segna una tappa importante nella filmografia di Brillante Mendoza: è la dimostrazione di come, nel microcosmo poetico dell’autore filippino, la finzione cinematografica superi di gran lunga la realtà in intensità e potenza.

I fatti: nel 2001 un gruppo di fondamentalisti islamici, affiliati alla falange separatista Abu Sayyaf, rapisce venti persone dal lussuoso resort Dos Palmas. Comincia una lunga odissea che durerà più di un anno, nel corso della quale terroristi e ostaggi vivranno fianco a fianco in una costante fuga dall’esercito.mediacritica_captive Tra marce forzate, natura selvaggia e incontaminata, l’indifferenza delle autorità e dei governi e la costante paura per la prossima sparatoria, i prossimi morti da raccogliere, i prossimi feriti da curare, lo strano gruppo si fa sempre più inevitabilmente unito. Già a inizio carriera Mendoza si era avventurato nelle profondità della giungla filippina, spinto a raccontare ispirato dalla cronaca: Manoro, storia di una 13enne che dà rudimenti di alfabetizzazione agli abitanti del suo villaggio in vista delle elezioni, ha diversi punti di contatto con Captive, dall’ambientazione fino all’utilizzo di un cast per la maggior parte composto da non professionisti. Ma i due film, soprattutto, condividono una sorprendente mancanza di impatto emotivo, un’aridità che lascia perplessi se paragonata alla bruciante umanità malata (Kinatay. Massacro) e sofferente (Lola) di alcuni dei suoi film precedenti e successivi (Thy Womb). In Captive si riconoscono molte delle costanti estetiche del cinema di Mendoza, il quale fa uno sforzo evidente per adattarle allo spirito di una narrazione che, per la prima volta, lo porta ad accostarsi a un linguaggio di genere. La macchina da presa nervosa e in costante aggiustamento del regista filippino si adatta bene allo spirito action/thriller del film e riflette il terreno instabile su cui camminano (a volte letteralmente) i personaggi. A mortificare l’esito del film è in primo luogo il disinteresse nei confronti dei personaggi – coraggiosa e non riuscita scelta anti-hollywoodiana e anti-spettacolare – vera e propria carne da macello narrativa. Ma dove Captive arranca maggiormente è in quella dilatazione dei tempi, in quel rigonfiamento esasperato e contemplativo dei ritmi che accostato alla retorica, a una narrazione allegorica e simbolica, ha portato il cinema di Mendoza a vette di rigorosa potenza; ma che sovrimpresso a una piatta drammatizzazione della cronaca perde ineluttabilmente ragion d’essere.

Nicola Cupperi vive a Verona, tiene due esilaranti rubriche su Film Tv, collabora con Chili e Nocturno, ama Johnnie To e la Coca Light.

Captive [Id. Francia/Filippine 2012] REGIA Brillante Mendoza.
CAST Isabelle Huppert, Katherine Mulville, Marc Zanetta, Rustica Carpio.
SCENEGGIATURA Brillante Mendoza. FOTOGRAFIA Odyssey Flores.
Drammatico, 82 minuti.

One Comment

  1. Lola says:

    film è in primo luogo il disinteresse nei confronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly