adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Les Misérables

sabato 2 Febbraio, 2013 | di Alice Cucchetti
Les Misérables
Speciale
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE MUSICAL
Vivi il sogno
“Live the dream”, recita la tagline di Les Misérables. Il sogno, in questo caso, non è solo la vicenda narrata (che, tra l’altro, di incantato ha ben poco), ma l’esperienza teatrale di uno dei musical più longevi e amati di sempre.

Cinema e teatro sono due luoghi diversissimi, con qualche punto in comune (l’immobilità dello spettatore in una sala buia, attori che recitano un copione), ma con una drammaturgia distante. Nel caso di Les Misérables, poi, più che di “musical” sarebbe giusto parlare di “opera”: lo spettacolo del West End dura tre ore ed è cantato dalla prima all’ultima battuta, un’incalzante sequenza di arie romantiche e romanze epiche, tenute insieme dal recitativo, proprio come nella lirica. Les_MiserablesIl film di ore ne dura due e mezza e Tom Hooper conserva intatta la formula che ha tenuto il musical in scena per 27 anni. Di più: per concedere al pubblico di “vivere il sogno” e “duplicare l’esperienza”, fa gorgheggiare i suoi attori in presa diretta, gli si incolla ai volti e ai primi piani, carpisce i sospiri, i respiri spezzati, i piccoli errori e le lacrime, si distende in lunghi piani sequenza nei tanti assoli e si scatena nel montaggio frenetico delle scene collettive. Poi aggiunge il cinema – quello che a teatro dobbiamo vedere con l’immaginazione e che su grande schermo possiamo guardare con gli occhi: “nella pioggia, il pavimento risplende come argento” canta una sconsolata Éponine, e in effetti a Parigi diluvia e il pavé brilla. Hooper monta il kolossal hollywoodiano nelle sequenze di massa – quelle che danno brividi d’emozione, come l’insurrezione parigina scandita dall’inno rivoluzionario Do You Hear the People Sing? – e poi si chiude in interni intimisti per pedinare le diverse declinazioni di amore e redenzione incarnate dai suoi personaggi, con una prossimità impossibile sul palcoscenico. E dunque, nonostante la regia curata, qualche volta mobilissima, qualche altra deformante (come in Il discorso del re), nonostante l’imponente ricostruzione scenografica (con set e costumi allo stesso tempo realistici e astratti, tutti virati nel blu, bianco e rosso della bandiera francese), Les Misérables è soprattutto un film di attori, di cui si ammira, prima di ogni altra cosa, l’eccezionale performance. La dedizione totale (quasi estrema) al personaggio di Hugh Jackman/Jean Valjean e di Anne Hathaway/Fantine si sostanzia evidente in ogni istante di pellicola loro dedicato, e anche Russell Crowe/Javert ce la mette tutta per compensare in presenza scenica le carenze vocali rispetto al resto del cast. Grazie a loro – e all’innegabile potenza di alcune musiche – potrebbe capitare pure ai più scettici di raccogliere una lacrima, incastrata sulle barricate, tra il devastante melodramma e l’emozionante spinta idealistica a un futuro migliore.

Les Misérables [Id., Gran Bretagna 2012], REGIA Tom Hooper.
CAST Hugh Jackman, Russell Crowe, Anne Hathaway, Amanda Seyfried.
SCENEGGIATURA William Nicholson. FOTOGRAFIA Danny Cohen. MUSICHE Claude-Michel Schönberg.
Musical, durata 160 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly