adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

(Guilty) Pleasure

mercoledì 6 Febbraio, 2013 | di Sara Martin
(Guilty) Pleasure
Editoriale
0
Facebooktwittergoogle_plusmail

Dal 14 gennaio va in onda, sulla rete CW (Gossip Girl, 90210, Supernatural), il teen drama The Carrie Diaries. È il prequel (anche se non sarebbe corretto chiamarlo così, dato che è l’adattamento del romanzo omonimo), di Sex and the City, la serie televisiva HBO a target femminile più vista e più amata di sempre.

Il telefilm, che è arrivato alla quarta puntata, non promette bene in termini di ascolto e pare che la sfida, davvero ardua, sia destinata a essere persa.mediacritica_the_carrie_diaries Certo, il motivo principale può trovarsi nel rifiuto da parte dei fan di SATC di vedere la loro beniamina – modello di stile e di vita – interpretata da una ragazzina di sedici anni, alle prese con i primi rapporti sessuali e con NY, ancora tutta da scoprire. Ma non è l’unico. Il problema di The Carrie Diaries è nel target di riferimento. Ad esclusione dei telespettatori onnivori, è difficile proporre una serie per teenagers a un pubblico di trentacinque-quarantenni che, soprattutto negli ultimi tempi, se non è un po’ soft-porn non è cool. È difficile anche proporre un teen drama ambientato negli anni ’80 a degli adolescenti che non hanno nessun motivo particolare per subire il fascino nostalgico di un periodo che non gli appartiene.
E allora, a chi è rivolto The Carrie Diaries? Probabilmente a una fetta di spettatori esigua, che non si cura del target, né dell’ambientazione, ma giudica la bontà del prodotto. I personaggi sono solidamente caratterizzati; la protagonista, interpretata da Anna Sophia Robb, raccoglie un’eredità non facile e riesce, soprattutto attraverso un preciso lavoro di gesti, posture e sguardi, a far moderatamente pensare alla Carrie di Sarah Jessica Parker, senza innescare sentimenti nostalgici. Gli stereotipi teen sono rigorosi: rapporti famigliari problematici, crisi di identità sessuale e non, grandi storie d’amore. La colonna sonora è un romantico tuffo nel passato negli anni. Ma il piacere (proibito) nel seguire questa serie, per chi adolescente non lo è più da molto tempo, è senza dubbio il fattore glamour: paiettes e lustrini, colori follemente abbinati, acconciature e trucchi esagerati e stravaganti.
Il costumista Eric Daman, oltre ad aver saputo mettere dentro un oggetto (la borsa di Mark Cross) tutte le caratteristiche principali della protagonista, è stato capace di adattare alla piccola e non slanciata corporatura di Anna Sophia Robb un Scaasi originale fucsia con pois e spalle scoperte. Non poteva compiere scelta migliore per la prima notte newyorkese di Carrie Bradshow.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly