adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Dear Steve

mercoledì 20 Marzo, 2013 | di Barbara Busato
Dear Steve
Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

XX FilmForum Festival, International Film Studies Conference, 12-21 marzo 2013, Udine/Gorizia

Caro Steve ti scrivo
Serata dedicata all’artista belga Herman Asselberghs quella di martedì sera, attivo nel campo delle installazioni e del video. I suoi lavori si concentrano in particolare sul rapporto tra il mondo e i media, senza tralasciare le implicazioni politiche. Quelle che vengono presentate a Gorizia sono tre delle sue opere più recenti: Dear Steve (2010), Speech Act (2011) e A.M/P.M. (2004).

In particolare Dear Steve offre una panoramica di quella che è la sua idea del rapporto tra il mondo e la rappresentazione di esso attraverso i media, in modo apparentemente molto semplice.mediacritica_dear_steve
Il titolo è esplicativo. Dear Steve si riferisce a Steve Jobs, e l’oggetto dell’analisi di Asselberghs è un MacBook Pro nuovo fiammante, che viene posto su un grande tavolo e tolto dalla confezione sotto i nostri occhi. La ripresa è neutra, frontale e man mano vengono estratti dalla scatola tutti gli elementi che vi sono contenuti. Sul piano sono accuratamente disposti anche cacciaviti e altri utensili, quasi fossero strumenti chirurgici. E in effetti le operazioni che seguono hanno molto in comune con la chirurgia. Il portatile viene infatti smontato in ogni suo pezzo e ogni pezzo viene scomposto in ogni sua parte, per poi venire ordinatamente disposto su un lato del tavolo.
Più che un de-assemblaggio si tratta di un’autopsia vera e propria condotta in religioso silenzio, che invece di indagare le cause della morte dell’oggetto in questione (il portatile diventa metafora di tutta l’azienda di Cupertino), ne indaga le cause del successo. Una voce fuori campo legge una lettera indirizzata a Jobs in persona, dove vengono messi in luce sia i punti di forza, che (soprattutto) le ambiguità che l’impero Apple inevitabilmente porta con sé.
“Designed in California, made in China” sentiamo dire ad un certo punto. È naturale che nell’era della globalizzazione anche il ciclo produttivo della merce si globalizzi, ma in un prodotto così fortemente caratterizzato e geolocalizzato come il laptop della Apple questo può sembrare ipocrita, e Asselberghs ce lo dice chiaramente. La creatura di Steve Jobs è frutto della cultura mainstream, che tradizionalmente è in bilico tra la percezione di sé e la percezione del resto del mondo, entrambe filtrate proprio attraverso mezzi come il MacBook Pro. Appare dunque evidente come un’industria fondata su questo gap risulti inevitabilmente anch’essa in bilico.

Dear Steve [id., Olanda 2010], REGIA Herman Asselberghs.
CAST Stan Wannet.
FOTOGRAFIA E MONTAGGIO Fairuz.
Video, durata 45 minuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly