adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il vento fa il suo giro (2005)

sabato 30 Marzo, 2013 | di Edoardo Peretti
Il vento fa il suo giro (2005)
Speciale
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE GIORGIO DIRITTI
Il vento gira e non torna mai uguale

L’esordio più importante nel cinema italiano di questo inizio secolo è stato certamente quello di Giorgio Diritti, l’unico nome che nei resoconti e nelle analisi più frequenti sul nostro cinema ha raggiunto l’onore di venire accostato al duo Garrone-Sorrentino. Diritti esordì nel 2005 con Il vento fa il suo giro, traduzione del proverbio occitano “E l’aura fa son vir”.

Girato in lingua occitana e sottotitolato in italiano in una comunità occitana dell’alta Valle Maira – nel Piemonte occidentale – il piccolo/grande film, autoprodotto, avrebbe avuto un destino comune a tante produzioni simili:mediacritica_il_vento_fa_il_suo_giro1a grande successo in festival anche internazionali e una distribuzione ai limiti dell’invisibilità, se non fosse stato che una sala milanese lo tenne, anche grazie alla pubblicità di un noto critico cinematografico, in cartellone per quasi due anni, permettendogli così di non passare come un fantasma, diventare un piccolo caso e di offrire le sue doti a un pubblico più ampio. Quali sono queste doti, confermate nel successivo L’uomo che verrà? Una sorta di iper-realismo magico e paesaggistico che incastra perfettamente l’individuo nella natura circostante, la descrizione di piccole comunità isolate, il tocco poetico appena accennato quel tanto che basta e la rilevanza data al paesaggio che accompagna le vicende e gli stati d’animo dei protagonisti, che di frequente appaiono come elementi incorniciati in un quadro. Così, la bellezza degli scorci alpini non è mai negata, apparendo anzi spesso come una splendida cornice, ma allo stesso tempo non è da cartolina; è una bellezza depurata dagli orpelli turistici che tendono a tirare tutto a lucido, spesso inquietante e ostile tanto quanto affascinante, perfetta così per accompagnare gli stati d’animo del protagonista e l’ostracismo della comunità ospitante. Ispirandosi a una storia vera, E l’aura fa son vir è una vicenda di estrema chiusura, di allontanamento e di esclusione: un professore francese, già pastore nei Pirenei, decide di trasferirsi nella comunità occitana del film. Dopo l’iniziale idillio, emergono le gelosie, le chiusure di una comunità piccola e per di più resa ancor più chiusa dall’essere parte di una minoranza culturale e i piccoli grandi dispetti che rendono la vita impossibile al nuovo arrivato. Una vicenda fortemente locale e allo stesso tempo dai valori universali, resa efficacemente da uno stile personale, realistico ma non banale, e dallo sguardo etnografico in perfetta intesa con il “territorio” e la natura rappresentati.

Il vento fa il suo giro/E l’aura fa son vir (id., Italia 2005) REGIA Giorgio Diritti.
CAST Thierry Toscan, Alessandra Agosti, i membri della comunità.
SCENEGGIATURA Giorgio Diritti, Fredo Valla. FOTOGRAFIA Roberto Cimatti. MUSICHE Marco Biscarini, Daniele Furlati.
Drammatico, durata 110 minuti.

Il vento fa il suo giro (2005)
4 1 80%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly