adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

No – I giorni dell’arcobaleno

sabato 11 Maggio, 2013 | di Luca Giagnorio
No – I giorni dell’arcobaleno
Speciale
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE PABLO LARRAIN
L’allegria ci salverà
Cile, 1988. Il referendum indetto dal dittatore Augusto Pinochet sulla sua presidenza si trasforma da teorico plebiscito per il regime alla fine ufficiale dello stesso. Nel raccontarci la campagna per il “No” attraverso gli occhi del suo giovane ideatore René (Gael Garcìa Bernal), Larraìn ci immerge nelle immagini televisive degli anni ’80 dai colori desaturati e freddi, in un mix perfetto tra documenti d’archivio e scene di finzione che ne riproducono fedelmente estetica e formato.

Originale il montaggio discontinuo, di gusto quasi nouvelle vague, che si nota soprattutto nelle scene di dialogo, con le parole che suggeriscono una continuità temporale assente invece sul piano visivo. Il nodo profondo del film di Larraìn è qualcosa che prescinde dall’aspetto formale, qualcosa che va oltre la specifica vicenda del referendum, del Cile e di Pinochet. No è un film su una visione. mediacritica_no1aUna visione del mondo. La certezza che sia possibile immaginarsi in un Paese più giusto, più solidale, senza privilegi per pochi, dove all’individualismo capitalista sia possibile rispondere con il senso di comunità: tutti con qualcosa in meno, tutti con qualcosa in mano. L’allegria diventa orizzonte esistenziale – in un’unità spontanea e un po’ folle – a contrasto con un regime tetro, rigido e ormai farsesco, artefatto anche nelle celebrazioni di giubilo tra bandiere, lacrime e braccia tese. Lo sguardo vincente è quello volto al futuro, un futuro di speranza. Il coraggio e la forza di un’idea che ha però un prezzo da pagare: il passato di dolore e di violenza va messo da parte. Non è possibile dimenticarlo, né nasconderlo ipocritamente, ma non può essere usato come arma, come rivalsa, come pedigree per decidere l’appartenenza o meno del singolo alla futura nazione che sta nascendo. Scompare il dolore dagli spot referendari e il comprensibile sdegno dei perseguitati, di chi ha avuto familiari e amici desaparecidos, sarà ripagato dall’inaspettata vittoria, ottenuta con i voti di coloro che non si sono mai opposti esplicitamente, quella maggioranza che ha scelto il quieto vivere (come René) ma che è disponibile al cambiamento se si è capaci di proporre una visione di riconciliazione proiettata sul domani, un domani più giusto, libero, felice. Inevitabile constatare l’attualità di No anche rispetto alla situazione italiana degli ultimi anni, come ha brillantemente ricordato Saviano citando direttamente il film di Larraìn nel suo intervento a Servizio Pubblico il 25 aprile. Certo, René lo sa bene, di fronte a un avversario all’apparenza invincibile non si può rimanere in disparte, non c’è più spazio per gli errori e per parole d’ordine confuse, non si può esitare e contare sull’aiuto della buona sorte: non aspettiamoci nessuna risposta, oltre la nostra.

No – I giorni dell’arcobaleno [No, Cile/USA/Francia 2012] REGIA Pablo Larraín.
CAST Gael Garcìa Bernal, Alfredo Castro, Néstor Cantillana, Antonia Zegers.
SCENEGGIATURA Pedro Peirano. FOTOGRAFIA Sergio Armstrong.
Drammatico/Storico, durata 115 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly