adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

In Treatment – Season 1

mercoledì 19 Giugno, 2013 | di Nicola Peirano
In Treatment – Season 1
Serie TV
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

La psicologia come passatempo
Quando la HBO incontra BeTipul è amore a prima vista. Come non capirla: una serie sulle sedute di uno psicologo con i suoi pazienti, una al giorno per cinque puntate la settimana, assume, appena si pronuncia il concept, quel sapore di “ma come mai non c’aveva ancora pensato nessuno?”. Una risposta del perché la si potrebbe dare.

Formato premiatissimo che in Israele ha assunto le dimensioni di un vero fenomeno culturale, BeTipul sembrava tagliato apposta per la HBO, trovando un’ovvia collocazione nel palinsesto della rete per tre stagioni. Nella mediacritica_in_treatmentprimavera 2013 è poi arrivato da noi in una veste simile alla versione statunitense. La serie italiana, di cui sono andati in onda i primi 35 episodi su Sky Cinema, riprende lo script di alta classe e le movenze cinematografiche nel senso più nobile del termine, stilosa il giusto, quel tanto che basta da non compiacersi troppo di sé. In Treatment fa, indiscutibilmente, “figo”. Sorvolando sull’esclusività del cast – guida Castellitto, psicologo sul crinale, così ostinato nel trattenersi da quel “passo in più” –, sulla regia rarefatta ma tangibile – campi e controcampi a manifestare visivamente il conflitto interpersonale – e sulla sottigliezza dei dialoghi – una serie da ascoltare a occhi chiusi –, troppe sono le ragioni per spiegare l’aggancio sullo spettatore. Piacere nella narrazione elevato a potenza: c’è il racconto della macchina da presa e quello del personaggio, ma anche la “sceneggiatura” creata da ogni interprete sul conto del proprio interlocutore, lo psicologo per i pazienti e viceversa. C’è il gusto per la detection, a scovare la verità dietro un muro di menzogne. La celebrazione dell’epica del quotidiano, come se la posta in gioco, il dolore privatissimo di un singolo, fosse davvero così alta per noi estranei. La soddisfazione infine dei bisogni di familiarità e, soprattutto, di intimità: quale ghiotta occasione potersi accomodare nello studio di un’analista! Meglio di questo, c’è solo il confessionale, a cui lo studio di Giovanni Mari sembra proprio somigliare. Poco importa se il realismo – un bravo psicologo non sarebbe così compromesso coi suoi pazienti – è il giusto prezzo da pagare per l’empatia: siamo nel puro entertainment! Ma è proprio qui che il giocattolo rischia di stancare. Il prodotto, lo dicono gli esiti dei due progenitori, sembra avere una scadenza. Per quanto si possa scansare, abilmente, lo spettro della ripetitività, l’interesse del pubblico per le vicende pur sempre ordinarie di un uomo spacciato per bigger than life, potrebbe giungere, alla lunga, a saturazione. D’accordo, è una legge che vale per quasi tutte le serie, ma non così a breve distanza. C’è da sperare che lo spettatore non decida, prima dei pazienti, di alzarsi dalla sua poltrona.

In Treatment [id., Italia 2013] REGIA Saverio Costanzo.
CAST Sergio Castellitto, Kasia Smutniak, Guido Caprino, Barbora Bobulova, Adriano Giannini, Licia Maglietta, Valeria Golino.
Drammatico, durata 25 minuti (a episodio), stagioni 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly