adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Passioni e desideri

sabato 22 Giugno, 2013 | di Luca Giagnorio
Passioni e desideri
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Vuote passioni d’inizio estate
Dalla escort al top manager, dall’aitante fotografo alla moglie annoiata, dall’ex stupratore redento al dentista musulmano innamorato della collega sposata, dall’autista di un mafioso russo a un anziano padre di famiglia sulle tracce della figlia scomparsa. Vite e destini diversi si incrociano attraverso Europa e Stati Uniti, sfiorandosi o collidendo variamente in camere da letto, hotel di lusso, aerei e aeroporti.

Ispirato al celebre dramma teatrale di Schnitzler, Girotondo, Passioni e desideri vorrebbe rappresentare, attraverso personaggi di diverse età, nazionalità ed estrazione sociale, i molteplici lati dell’amore, dei sentimenti, della casualità insita in ogni vita.mediacritica_passioni_e_desideri Uso il condizionale perché il film di Fernando Meirelles (Blindness, The Constant Gardener) fallisce miseramente il suo proposito, complice una sceneggiatura banale e farraginosa dell’esperto di coincidenze Peter Morgan (Hereafter). Dell’amara e disillusa pièce di Schnitzler – la sconfitta dei sentimenti rispetto a una sessualità arida e istintiva, la falsità delle maschere sociali che nascondono uomini e donne intimamente e miseramente uguali – nel film di Meirelles non ci sono tracce, sia sul versante dei contenuti, sia su quello della struttura narrativa in cui, fatto salvo il titolo originale 360, sparisce la circolarità originaria. Il riferimento sembra essere piuttosto quello del film corale alla Robert Altman ma ottenere un risultato anche solo accettabile diventa improbo se il cast al servizio di personaggi approssimativi e singolarmente scialbi lavora al minimo sindacale, e se storie e situazioni, nella maggior parte superficiali e insignificanti, sono collegate con troppa faciloneria.
Non è d’aiuto al film nemmeno una regia monocorde, commovente nel tentativo di rendersi interessante attraverso l’uso del “rivoluzionario” split screen; mentre la colonna sonora non ci risparmia una canzone per quasi tutte le diverse nazionalità rappresentata in scena. Se la proposta estiva “d’autore” in alternativa ai blockbuster milionari fosse soltanto questa, non potremmo ahimè stupirci della fuga dello spettatore dalle sale, pur tenendo conto delle nostre innegabili tendenze ataviche, come ricordava il nostro editoriale Italiani al mare. Resta da chiedersi il perché di un’uscita a ben due anni dalla prima mondiale, una scelta che conferma la miopia di certa distribuzione italiana che non coglie l’occasione di far arrivare su grande schermo qualche inedito davvero interessante, o magari di rieditare grandi classici del passato, operazione che in questi giorni, con To be or not to be di Lubitsch, sta meritoriamente ripagando Teodora Film con un ottimo successo di pubblico.

Passioni e desideri [360, Gran Bretagna/Australia/Francia/Brasile/USA 2011] REGIA Fernando Meirelles.
CAST Jude Law, Anthony Hopkins, Rachel Weisz, Ben Foster, Jamel Debbouze.
SCENEGGIATURA Peter Morgan. FOTOGRAFIA Adriano Goldman. MUSICHE Robert Burger.
Drammatico, durata 106 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly