adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

In the Flesh – Season 1

sabato 29 Giugno, 2013 | di Eleonora Degrassi
In the Flesh – Season 1
Serie TV
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE NUOVI ZOMBI
L’importante (non) è finire
“Viviamo in un mondo i cui i mostri esistono”, lo sappiamo bene. Chi di noi non ne ha incontrato uno? Ci camminano accanto, buttandoci addosso difetti e diversità, che alcuni mostrano con orgoglio, altri nascondono, altri ancora vivono con fragilità e sensi di colpa la loro stessa natura. Il resto del mondo si divide tra chi accetta e chi per ignoranza odia.

Nella miniserie In the Flesh, ideata da Dominic Mitchell e trasmessa dalla BBC Three, viene narrativizzato tutto questo, metaforizzando la paura del diverso attraverso il topos dello zombie. Sono passati quattro anni da quando i morti sono risorti e il governo a poco a poco inizia a reintegrarli nella società. La storia inizia là dove tutti gli altri film finiscono. mediacritica_in_the_flesh1aNessuna guerra all’ultimo sangue, nessun acerrimo nemico da distruggere, solo il trattamento dei “malati” e il loro reinserimento nella società. Al centro i non-morti affetti da “morte parziale”, per salvarli e salvarci solo il trattamento. In un ospedale, lager e manicomio insieme, incontriamo Kieren Walker, diciassettenne suicida per disperazione, traghettatore delle anime (nostre) nel mondo della “carne”. Lui è pronto a tornare a casa: cerone, lenti a contatto, kit di sopravvivenza e strumenti per far dimenticare ciò che egli è a coloro che lo temono. Basta così poco per nascondere ciò che non è la norma? Rientrato in famiglia, si scontra con la realtà: non tutti accettano lui e quelli come lui, neppure sua sorella Jem – che fa parte della HVF, milizia volontaria che in passato ha combattuto contro quei terribili mostri, sembra felice del ritorno. Kieren è a metà del percorso, lo comprendiamo quando incontriamo Amy e Rick, portatori della stessa “malattia”. La prima, sfrontata e ironica, si mostra in tutta la sua natura: alla ricerca di amara integrazione, toglie le lenti a contatto, non trucca il pallido volto, mostra le “ferite” che l’hanno portata alla morte; il secondo, invece, amico di Kieren, deceduto in Afghanistan, rifiuta sé come del resto fa suo padre Bill, intransigente e folle negazionista. In the Flesh, commovente e tragico, ha un solo difetto: dura poco. Non c’è spazio per l’affezione, perchè, nel momento stesso in cui avviene, è tutto già finito. Non c’è tempo per sviluppare a fondo le tematiche, per capire come si scioglieranno alcuni nodi, chè oramai sono già sciolti. È un peccato perchè questa serie è ben fatta, i protagonisti sono ben inquadrati, te ne innamori e i loro conflitti diventano un po’ anche i tuoi: Kieren è tenero, delicato, ci mostra le sue paure – la vita fuori dai muri bianchi dell’ospedale, i suoi ricordi – lo vediamo cibarsi di altri esseri umani, i sentimenti per Rick – struggenti e toccanti i loro dialoghi, l’intensa amicizia con Amy – così forte e sicura che un posto per lei nel mondo esista. Non-morti unitevi, aspettiamo la seconda stagione.

In the Flesh [Id., Gran Bretagna 2013] IDEATORE Dominic Mitchell.
CAST Luke Newberry, David Walmsley, Harriet Cains, Emily Bevan, Steve Evets, Kenneth Kranham.
Horror drama, durata 56 min (episodio), stagione 1.

VOTA IL FILM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly