adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Maremetraggio 2013: cortometraggi

mercoledì 10 luglio, 2013 | di Martina Farci
Maremetraggio 2013: cortometraggi
Festival
0
Facebooktwittergoogle_plusmail

Maremetraggio International Short Film Festival – 30 giugno-6 luglio, Trieste

Due cortometraggi, un solo tema: l’amore
The Last Belle e Café Regular, Cairo sono due cortometraggi presentati nella sezione ufficiale della quattordicesima edizione di Maremetraggio International Short Film Festival.

Il primo racconta di un appuntamento al buio tra due persone che la vivono in maniera completamente opposta: Rosie è convinta che sia l’uomo della sua vita e lo aspetta con occhi sognanti al bar; lui, Wally, si ubriaca a casa e prova in tutte le maniere ad arrivare in tempo, lottando contro gli imprevisti della metropolitana di Londra.mediacritica_maremetraggio_2013 Il secondo cortometraggio vede una giovane coppia parlare di cose che non ha mai toccato prima, confrontandosi con alcuni temi per loro tabù. Le due opere non potrebbero sembrare più diverse, in primo luogo perché The Last Belle è un’animazione, ma toccano un tema che ha mille sfacettature: l’amore. Oltre alle indubbie differenze dovute al genere cinematografico e al conseguente stile utilizzato, vengono messe in evidenza la cultura occidentale e quella orientale. In The Last Belle, diretto da Neil Boyle, infatti, la protagonista ottiene un appuntamento con un uomo tramite le nuove conoscenze che avvengono grazie a Internet e ai programmi appositi. Un mondo contemporaneo, che rispecchia sempre più quello odierno e che si discosta totalmente da quello rappresentato in Café Regular, Cairo. Il regista indiano, Ritesh Batra, ci dimostra nella conversazione che si tiene nel cortometraggio di quanto una cultura diversa influisca sui rapporti umani: i due giovani protagonisti parlano della possibilità e della conseguente umiliazione di fare sesso prima del matrimonio. Un concetto fondamentale per alcuni, incomprensibile per altri. Il tutto avviene in un bar ma la macchina da presa è focalizzata esclusivamente su loro due, e sulle loro confessioni. Il bar è il luogo in cui avviene anche gran parte dell’azione di The Last Belle: Rosie, nell’attesa che arrivi il suo “appuntamento al buio” inizia a flirtare con il propietario del locale, permettendo ancora una volta al regista, di focalizzarsi sulle moderne “tecniche” di corteggiamento. Grazie anche all’uso dell’animazione e a una sceneggiatura più divertente, viene messa in risalto il classico “colpo di fulmine” che si scontra con il tema di Café Regular, Cairo: quello di una conoscenza assuluta e indispensabile che deve esserci alla base di ogni rapporto. Si tratta quindi di due cortometraggi diversi, ma anche complementari per le tematiche toccate. Due culture che vedono in maniera diversa la cosa più universale del mondo: l’amore.

The Last Belle [Id., Gran Bretagna 2011] REGIA Neil Boyle.
CAST Sienna Guillory, Colin McFarlane, Amanda Donohoe.
SCENEGGIATURA N. Boyle, Jim Maguire. FOTOGRAFIA John Leatherbarrow. MUSICHE Stuart Hancock.
Cortometraggio di animazione, durata 20 minuti.

Café Regular, Cairo [Id., Egitto/India 2011] REGIA Ritesh Batra.
CAST Mai Abozeed, Alaa Ezzat.
SCENEGGIATURA R. Batra. FOTOGRAFIA Islam Abdel Samea.
Cortometraggio, durata 11 minuti.

VOTA IL FILM

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.