adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Incontro con Tonino De Bernardi

mercoledì 24 Luglio, 2013 | di Leonardo Cabrini
Incontro con Tonino De Bernardi
Festival
0
Facebooktwittermail

XXXII Premio Internazionale alla Miglior Sceneggiatura Cinematografica “Sergio Amidei”, Gorizia 19 – 25 luglio 2013

Cinema è vita
Parlare di Tonino De Bernardi significa, in primo luogo, parlare di un cinema astorico, estremamente personale, assente da ogni ossessivo richiamo modernista alla citazione.

Un cinema puro (mi si passi il termine un po’ ingiustificato), orgogliosamente indipendente, orgogliosamente avulso da qualsiasi anelito alla cattura ricattatoria del pubblico. Passato per circuiti underground tra i più più vivi e intransigenti, De Bernardi ha un concetto molto chiaro di indipendenza:mediacritica_incontro_con_tonino_de_bernardi si tratta, letteralmente, di non dipendere da alcunché, di abolire tassativamente la parola “pubblico” dal proprio vocabolario. Girati con pochissimi soldi, film come Piccoli Orrori, Appassionate, Casa dolce casa o Cronache del sentimento e del sogno e Silenzio e urlo, si avvalgono di una troupe e di un cast formati da amici (tra cui figurano Iaia Forte, Filippo Timi e la “musa” Isabelle Huppert) e familiari rigorosamente non retribuiti. Persone, dunque, che si fanno naturale espressione dell’esistenza del regista. In effetti è difficile pensare ad opere altrettanto trasparenti, altrettanto ancorate ad una vita che si manifesta, ancora una volta, quale oggetto evidente della propria arte. Fautore di un autobiografismo intelligente nella propria consapevole incertezza, Tonino De Bernardi non può che dire continuamente “io”, in una continua riscoperta di un cinema pensato come costante ragionamento sul proprio essere nel mondo. E’ un Passato presente, dunque, l’opera di De Bernardi. Un passato inesorabilmente legato a quell’ontologica caducità dell’esistenza che l’immagine allo schermo malignamente ci ricorda. Un presente che, allo stesso modo, rende diversa ogni esperienza di revisione del passato. Per questi motivi, il Premio Amidei ha scelto di organizzare la retrospettiva evitando ogni cronologia e optando, invece, per l’accostamento di film temporalmente lontani tra loro. Ne viene fuori una filmografia sterminata, vastissima, disordinata. Ma dotata di una coerenza e di una consapevolezza estetica fuori dal comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly