adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Gangs of New York (2002)

mercoledì 31 Luglio, 2013 | di Alice Cucchetti
Gangs of New York (2002)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE MARTIN SCORSESE, II PARTE
Questi fantasmi
Il primo quarto d’ora è da fiato mozzato: dalle viscere della terra, rombante di tamburi ancestrali e di fuochi primigeni, estrae una tribù di Miserabili e ne allunga le ombre sui muri, filtrandola con le luci delle leggende d’infanzia. Poi, il giorno accecante di un cielo grigio, i colori crudeli delle stelle e delle strisce che feriscono vividi la terra macchiata di neve, e di sangue.

Gangs of New York si trascina dietro, fin dalla sua uscita, la delusione della critica che, dopo mesi d’aspettative gonfiate, si è divisa tra il “capolavoro mancato”, il “film non riuscito” e “Martin è bollito”. Sì, Gangs of New York è un film squilibrato e debordante, ribolle incontenibile di materia lavica, scivola via dalle mani del suo creatore, il quale, a controllarlo, ha interesse solo fino a un certo punto. mediacritica_gangs_of_new_yorkLa forma del mito non è ordinata, misurata, perfetta. L’obiettivo di Scorsese, programmaticamente esibito nella didascalica (ma non per questo meno efficace) sequenza conclusiva, è quello di scavare nelle radici di un Paese che si finge puro sopra un cuore marcio, che un decennio dopo l’altro si ricostruisce la verginità senza vergogna, imbellettando uno skyline da cartolina. Quasi speculare a L’età dell’innocenza (quello, sì, un capolavoro), Gangs of New York esibisce le lacerazioni della carne, insiste sulla violenza hobbesiana del proletariato senza prospettive, riflettendo in immagini cruente la ferocia borghese che decapitava Newland Archer e la contessa Olenska. A Scorsese interessano i dettagli storici (stralci di giornale, manifesti, costumi) e di questi ingombra l’inquadratura, per poi trasfigurare ogni realismo con la visionarietà evocativa della messa in scena, dei movimenti di macchina, del montaggio, della fotografia grafica (e dei riferimenti letterari e figurativi). Quasi volesse estrarre questi fantasmi americani dall’oblio e, invece di affidarli alla storia, consegnarli direttamente all’immaginario (all’epica?) collettivo. L’intreccio principale è un pretesto per lo sfondo, ma che pretesto: una saga shakespeariana di un orfano senza padre e un re senza figli, due poli opposti che si attraggono irrimediabilmente perché non sono espressioni manichee, ma lati della stessa medaglia. L’impressionante performance di Daniel Day Lewis incarna l’irresistibile fascino della sopraffazione, l’ottimo (checché se ne dica) DiCaprio è un antieroe titubante, il parricidio finale (soffocato dalla nebbia, dalla polvere, dalla guerra) ha l’inevitabilità della tragedia e del destino. “È una ferita”: purulenta, insanabile, ancora lontana dal diventare cicatrice.

Gangs of New York [id., USA/Italia 2002] REGIA Martin Scorsese.
CAST Leonardo DiCaprio, Daniel Day Lewis, Cameron Diaz, Jim Broadbent, Brendan Gleeson.
SCENEGGIATURA Jay Cocks, Steven Zaillian, Kenneth Lonergan. FOTOGRAFIA Michael Ballhaus. MUSICHE Howard Shore.
Storico/Drammatico, durata 167 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly