adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

We Steal Secrets: The Story of WikiLeaks

mercoledì 31 Luglio, 2013 | di Nicole Braida
We Steal Secrets: The Story of WikiLeaks
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

INEDITO – USA 2013
To Leak or Not to Leak?
Sembra una tragedia shakespeariana la storia di Julian Assange: da un lato eroe in difesa della libertà di parola, dall’altro anti-eroe in quanto figura al limite del grottesco, che rivela tutto degli altri ma nulla di se stesso.

Nel documentario We Steal Secrets: The Story of WikiLeaks di Alex Gibney, già vincitore di un Oscar per

Taxi to the Dark Side, viene ricostruita linearmente la nascita di WikiLeaks e la vita del suo fondatore Assange. A questi si aggiungono altri subplot, tra cui la storia di Bradley Manning, il soldato americano che da un ufficio di Baghdad era riuscito a copiare e trasmettere documentazione segreta.mediacritica_We-Steal-Secrets-The-Story-of-WikiLeaks Tra il footage ci sono immagini relative ancora all’Assange ante fama, ed alcune riguardanti la sua giovinezza, quando ancora non sfoggiava una chioma canuta, ma già era diventato noto alla giustizia in Australia per hackeraggio all’età di vent’anni, fondatore del gruppo “International Subversives”. Dopo un breve periodo di reclusione, negli anni ’90 Julian Assange, australiano dall’infanzia tormentata e vagabonda, si dedica a lavorare ad uno dei primi esperimenti di creazione di un network pubblico, ovvero Internet. Nel 2006 fonda WikiLeaks in nome della libertà d’informazione. Il documentario segue dunque la creazione del mito di Assange, a partire dalla rivelazione di file segreti dietro al fallimento delle banche in Islanda, fino alla fama internazionale, che arriva quando Manning dà in mano a Wikileaks documenti protetti dal segreto militare riguardanti la guerra in Afghanistan e Iraq. Il soggiorno sull’Olimpo di Assange durerà poco: il sogno utopico crolla paradossalmente per mano di un altro hacker (Adrian Lamo), che rovina le promesse d’anonimato fatte da WikiLeaks ai suoi informatori. Manning viene arrestato, e si sgretola dunque anche la figura pura di Assange: paladino della verità, ma di notte casanova improvvisato, che non si preoccupa di usare il preservativo e viene denunciato da due donne norvegesi. Gibney, anche nella scelta delle interviste, ci racconta la storia di un personaggio che potrebbe essere un comune user di Internet, alla ricerca di notorietà. All’apice della celebrità, perduto il suo aspetto da nerd, l’eroe cade dal suo piedistallo e finisce nel dimenticatoio del marasma del web. Ma poco importa: di Julian Assange rimane il suo mito, l’ideologia del suo pensiero (la trasparenza per il cambiamento), che forse non è proprio suo, ma è frutto dell’ideologia stessa.

We Steal Secrets: The Story of WikiLeaks [Id., USA 2013] REGIA Alex Gibney.
CAST Julian Assange, Bradley Manning, Adrian Lamo, James Ball, Micheal Hayden, Timothy Douglas Webster. SCENEGGIATURA Alex Gibney. FOTOGRAFIA Maryse Alberti. MUSICHE Will Bates.
Documentario, durata 130 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly