adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Joe

lunedì 2 Settembre, 2013 | di Eleonora Degrassi
Joe
Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

70a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, 28 agosto – 7 settembre 2013, Lido di Venezia

“Sorridi all’apice del dolore”
Gli ultimi, i rifiuti della società – ubriachi, sfregiati, prostitute: un’umanità trista, desolata e desolante che fa paura e ha paura di sé.

Questa è la materia comunque viva e vibrante che David Gordon Green (Lo spaventapassere, Prince Avalanche) ama raccontare nei suoi film, questa è la fauna malata, stanca e “sporca” che il regista pone al centro delle sue struggenti opere. Joe – tratto dall’omonimo romanzo di Larry Brown -, pellicola in concorso alla 70a Mostra del mediacritica_JoeCinema di Venezia, non è diverso dagli altri film del cineasta. Joe/Nicolas Cage, barba incolta e brutto carattere, è “rimasuglio” sopravvissuto di una vita sbagliata. Gary, figlio di un alcolizzato, anch’egli è sbagliato, ma per origine e destino. Joe “uccide gli alberi” e così tenta di riscattarsi. Gary ha bisogno di una guida e lotta con tutte le sue forze per non affogare in quell’universo di nulla e di boschi. Vediamo sopravvivere i due protagonisti, all’inizio inconsapevoli l’uno dell’altro, alla deriva, uniti, sembra, nello stesso infelice destino, simili nelle loro diversità, bisognosi di un appiglio. Poi il bell’incontro: Joe, “a cui piace essere guardato negli occhi”, dà lavoro a quel ragazzino così dolce e disperato e a quel padre senza un briciolo di bontà. David Gordon Green analizza con la solita cruda delicatezza il doloroso rapporto padre-figlio: quello inesistente tra Gary e il padre biologico e quello forte e tenero tra il ragazzino e Joe. Se dalla famiglia il giovane ragazzo impara a incassare e a restare perchè così gli è stato insegnato, da Joe impara gli abbracci, le carezze; ma, soprattutto, la sua “guida” gli “ordina” di “farsi una vita, una di quelle per il quale ti vesti bene”. Se tutti quegli altri poveri cristi sono arrabbiati, malconci, fumatori incalliti, bevitori impenitenti, disperati, Joe e Gary trovano un perfetto equilibrio, aggrappandosi l’uno all’altro, difendendosi sempre, galleggiando in un vuoto di lieve bellezza (il rapporto tra i due protagonisti) e ardente brutalità (gli altri).
Il cineasta, con Joe, non dice certo nulla di nuovo, ma racconta questi “ultimi resti dell’era dei cowboy” con così tanta crudele poesia che è come se ogni sequenza ci levasse la pelle, ogni inquadratura fosse un pugno nello stomaco, ogni parola, un colpo di pistola. E come dice Joe, alla fine, redenti anche noi, non resta che sorridere “all’apice del dolore”.

Joe [id., USA 2013] REGIA David Gordon Green.
CAST Nicolas Cage, Tye Sheridan.
SCENEGGIATURA Gary Hawkins (tratta dall’omonimo romanzo di Larry Brown). FOTOGRAFIA Tim Orr. MUSICHE David Wingo, Jeff Mcllwain.
Drammatico, durata 117 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly