adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Se mi lasci ti cancello (2004)

sabato 14 Settembre, 2013 | di Nicole Braida
Se mi lasci ti cancello (2004)
Film History
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE MICHEL GONDRY
L’insostenibile pesantezza della memoria
Nell’incipit di Se mi lasci ti cancello vediamo Joel (Jim Carrey) svegliarsi intorpidito e sgusciare senza voglia fuori dal letto. Ci rivela in voice over di non sapere perché stia andando a Montauk, di non ricordarsi di aver strappato delle pagine dal suo quaderno. Egli non ricorda: ha dimenticato?

Volontariamente, scopriremo. In una versione edulcorata del Leonard Shelby di Memento, il mondo di Joel, quello del suo inconscio e dunque quello dei suoi ricordi con Clementine (una Kate Winslet dai capelli blu, verdi e arancioni) si sfalda, viene pian piano distrutto. Se mi lasci ti cancello è un’opera stratificata: nei generi, nella composizione del linguaggio filmico, nella varietà di interpretazioni. Michel Gondry non è succube dello mediacritica_se_mi_lasci_ti_cancello_290sceneggiatore Charlie Kaufman (cosa non facile), riesce a suo modo a ricreare un pastiche proprio e perfettamente adattato alla scrittura dello sceneggiatore. Le inquadrature seguono empaticamente i protagonisti, le atmosfere surreali attorniano il percorso a ritroso nella memoria con un andamento diffratto. La fotografia sa far svanire, sbiadire i ricordi, o enfatizza i colori in maniera surreale. Ma gli stessi attori, in particolare Jim Carrey, sono capaci di conservare il proprio ruolo in maniera innovativa: per una volta ritroviamo la faccia gommosa di The Mask farsi tramite della disperazione più cupa o della gioia. Se l’ambientazione nei colori è surrealista e ci ricorda il cinema di Lynch, il nucleo centrale della storia ci riporta alla commedia hollywoodiana anni ’30 e ’40: la screwball comedy. Clementine e Joel riscoprono un passato assieme, che non gli permette di separarsi. La comicità qui è relegata ai ricordi di bambino di Joel, dove l’immagine assume una visione grandangolare, tanto è distorta dal tempo. La tematica sci-fi invece appartiene ai macchinari della Lacuna Inc. un po’ obsoleti (decisamente “a là Gondry”) operati dal dr. Mierzwiack (allegoria d’uno psichiatra freudiano), che cerca di mappare la mente di Joel. Ad aiutarlo ci sono un’improbabile bionda (Kirsten Dunst) che di cognome fa “Svevo” e per hobby legge libri di citazioni e due imbranati nerd (Mark Ruffalo e Elijah Wood). Eternal Sunshine of the Spotless Mind (“Infinita letizia della mente candida”) è il titolo originale del film, che riporta dei versi del poeta Alexander Pope, in un ipotetico carteggio tra amanti. La storia di Clementine e Joel, prototipo d’una relazione travagliata, si ripete accumulando ogni spiacevole ricordo: se soltanto la mente fosse candida la felicità risulterebbe infinita, ma anche la scienza si dimostra in questo difficile compito obsoleta e incapace.

Se mi lasci ti cancello [Eternal Sunshine of the Spotless Mind, USA 2004] REGIA Michel Gondry.
CAST Jim Carrey, Kate Winslet, Tom Wilkinson, Mark Ruffalo, Elijah Wood, Kirsten Dunst.
SCENEGGIATURA Charlie Kaufman. FOTOGRAFIA Ellen Kuras. MUSICHE Jon Brion, James Warren.
Drammatico/Commedia, durata 108 minuti.

Se mi lasci ti cancello (2004)
4 2 80%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly