adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Power of Few

sabato 19 Ottobre, 2013 | di Lisa Cecconi
The Power of Few
Inediti
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

INEDITO – USA 2013
The power of many
Quante cose possono accadere in venti minuti? Nella New Orleans post Katrina, abbastanza. Un ragazzino tenta un furto di medicine. Due sconosciuti si innamorano nel bel mezzo di una fuga. Una coppia di agenti dell’FBI catturano un sospetto. Un nano e un senzatetto discutono della vita. E se un battito d’ali provoca un uragano, figuratevi cosa può fare un morso in una guancia.

Avete perso il filo? Poco male. Lo ritroverete in The Power of Few. Scritto e diretto da Leone Marucci, prodotto insieme a Q’Orianka Klicher (la Pochaontas di The New World), il film intreccia storie di ordinaria follia, a metà tra il quotidiano e il paradosso.mediacritica_the_power_of_the_few Cinque diverse linee narrative con altrettanti punti di vista sulla stessa catena di eventi. Un mix eccentrico tra Paul Haggis e Tarantino, con un doppio binario alla Sliding Doors e un racconto multifocale in stile Rashomon. Ma The power of few è molto più che un’accozzaglia di suggestioni. É un esperimento di cinema interattivo con una produzione del tutto originale. A partire dal 2006, Marucci e la Klicher hanno infatti lanciato il progetto su un apposito sito web, aperto a tutti gli appassionati di cinema. Mettendo a disposizione software di editing audio e video, oltre al girato e alla sceneggiatura, la Steelyard Picture di Marucci ha invitato il pubblico a collaborare alla realizzazione del film. Questo ha permesso ai partecipanti di intervenire nelle diverse fasi di produzione, dalla scelta del cast all’editing della colonna sonora, con tracce firmate da Michael Simpson e D. J. Ashba (il chitarrista dei Guns ‘N Roses). Il risultato è un film innovativo che riflette nella struttura l’interconnessione e l’approccio multiprospettico del progetto che ne sta alla base. Un ponte ideale tra Hollywood e il pubblico, nell’intenzione dei suoi ideatori, sviluppo naturale “dell’arte collaborativa per eccellenza”, come lo stesso regista ha definito il cinema. La frammentazione dei punti di vista si riflette anche nella sintassi filmica, con inquadrature eterogenee a comporre il mosaico di azioni e conseguenze. Sguardi in macchina e soggettive, pedinamenti e carrelli a precedere restituiscono il prisma mutevole di una realtà multisfaccettata. Non sempre i raccordi sono credibili e qualche soluzione appare un po’ forzata, ma l’efficacia di certe sequenze -in primis quelle con Christopher Walken- compensa di gran lunga difetti perdonabili. Non esistono buoni e cattivi, nella New Orleans di The Power of Few, solo persone che affrontano scelte (quelle sì, giuste o sbagliate). Ogni individuo fa la differenza e, se crede nelle proprie forze, può persino contrastare il caos. Alla faccia dell’effetto farfalla.

The Power of Few [id., USA 2013] REGIA Leone Marucci.
CAST Christopher Walken, Christian Slater, Q’orianka Kilcher, Anthony Anderson, Jesse Bradford.
SCENEGGIATURA Leone Marucci. FOTOGRAFIA Reinhart ‘Rayteam’ Peschke. MUSICHE Michael Simpson.
Azione/Thriller, durata 95 minuti.

VOTA IL FILM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly