adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Cous cous (2007)

lunedì 28 Ottobre, 2013 | di Marco Longo
Cous cous (2007)
Film History
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE ABDELLATIF KECHICHE
Un cous cous per la vita
Nella cittadina di Seté, secondo porto della Francia mediterranea dopo Marsiglia, il sessantenne Beiji, operaio di origini maghrebine rimasto disoccupato, impegna la propria indennità di licenziamento nella realizzazione di un ristorante a bordo di un barcone dismesso, dove poter servire la specialità dell’ex moglie, il cous cous di pesce.

Terzo lungometraggio di Abdellatif Kechiche, Cous cous − piatta versione italiana del titolo originale, La graine et le mulet − è ad oggi anche il film mediano di una filmografia densissima, l’opera che ha definitivamente imposto l’autore all’attenzione internazionale e che maggiormente ha trovato concordi pubblico, critica, e le ovvie fazioni interne ai due schieramenti.mediacritica_cous_cous Vincitore del Gran Premio della Giuria alla Mostra del Cinema di Venezia del 2007, dove con molte polemiche gli si preferì Lussuria – Seduzione e tradimento di Ang Lee, Cous Cous confermava la tensione di Kechiche a mettere in discussione, o meglio mascherare fino al grado zero, le sofisticazioni della messinscena, cercando di ridurre non soltanto la distanza della macchina da presa dai corpi e dai volti dei personaggi, ma della finzione stessa dalla vita. Lo faceva partendo ancora una volta dai problemi identitari della comunità maghrebina trapiantata in Francia, ma superando le tendenze del filone beur per aspirare a una dimensione universale, dove i problemi del protagonista Beiji − la lotta per la sopravvivenza e la realizzazione di un sogno personale − diventano gli emblemi di una contemporaneità svilita e soffocata. Kechiche si dimostrava già allora (tirannicamente o no, questo dovremmo avere il coraggio di considerarlo secondario) uno dei migliori direttori di attori del cinema francese, capace di catturare un’autenticità prorompente anche dagli interpreti prestati dalla strada e di sapere esattamente dove posizionarsi per restituire, attraverso blocchi narrativi dilatati ma sempre necessari e puntuali, la verità e complessità del racconto. Di fronte alla struggente ferita del personaggio, in costante difficoltà nell’affrontare la flessibilità del nuovo mondo del lavoro e la burocrazia che ostacola il suo tentativo di rilanciare un’esistenza, gli aiuti e i sostegni più significativi arrivano dalla famiglia allargata che lo circonda − un moltiplicarsi di voci, giudizi, punti di vista − e in particolare dalla figlia Rym, personaggio emblematico perché punto di contatto e cerniera ideale, come del resto il cous cous e la danza del ventre finale, tra passato e presente, tradizione e novità, identità e integrazione forzata. Un film che non parte dall’ideologia per raccontare la vita, ma ugualmente cattura le derive ideologiche che ancora abitano la realtà, i giudizi e le resistenze che ci sottraggono alla piena realizzazione del nostro sogno.

Cous cous [La graine et le mulet, Francia 2007] REGIA Abdellatif Kechiche.
CAST Habib Boufares, Hafsia Herzi, Faridah Benkhetache, Abdelhamid Aktouche.
SCENEGGIATURA Abdellatif Kechiche. FOTOGRAFIA Lubomir Bakchev.
Drammatico, durata 135 minuti.

VOTA IL FILM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly