adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

2 giorni a New York

sabato 11 Gennaio, 2014 | di Marco Longo
2 giorni a New York
In sala
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Equivoci metropolitani
Secondo capitolo ideale del già discutibile 2 giorni a Parigi, incentrato questa volta sulla visita dei parenti francesi a New York dopo che Marion si è lasciata con Jack e si è trasferita, figlia a carico, con l’afroamericano Mingus, 2 giorni a New York trasporta negli Stati Uniti i temi del suo film gemello e riflette, senza eccessive pretese, sulle difficoltà dei rapporti familiari nella società contemporanea.

Per chi ha visto e già conosce 2 giorni a Parigi, le aspettative sul nuovo film di Julie Delpy saranno, se non basse, quantomeno chiare: l’atteggiamento, peraltro prezioso, con cui la Delpy si ostina a proteggere quell’osmosi tra cinema e vita che meravigliosamente ha nutrito la trilogia di Prima dell’alba,mediacritica_2_giorni_a_new_york2 naufraga qui molto presto nell’incapacità di eludere la noia e gestire la carenza di idee, sebbene la nota leggerezza della parigina resti sempre un dato positivo nel giudizio complessivo del film. La vicenda si trascina nel tentativo di ritrarre tre francesi ruspanti e in parte imbecilli mentre invadono la già abbastanza travagliata quotidianità della connazionale esule e artista: non occorre andare nel dettaglio per immaginare l’effetto di uscite grossolane e atteggiamenti scevri dalla minima mediazione sociale, grazie al susseguirsi dei quali i problemi familiari e professionali di Marion sono amplificati al limite dell’esasperazione. A dover gestire l’imprevedibilità degli ospiti è tuttavia anche il mite Mingus (un Chris Rock un po’ sprecato): conduttore radiofonico col pallino di Obama, ha la buffa abitudine di parlare con un cartonato del presidente quando deve raccogliere le idee, ma la pazienza illimitata e il buonismo del suo ritratto ammorbidiscono troppo facilmente i suoi cedimenti di nervi, sgonfiando la risata dello spettatore. Non manca, per fortuna, quel briciolo di cattiveria e cattivo gusto che rende il film vagamente vivace, e conferma nel lavoro della Delpy il desiderio – profondo – di restare in contatto con l’immaginario della propria vita, facendosi affiancare ancora una volta dal padre Albert e non nascondendo, con tanto di dedica, il bisogno di trasfigurare nel cinema il disincantato saluto alla madre Marie Pillet, presente in 2 giorni a Parigi e scomparsa nel 2009. In questo quadro votato alla sincerità si inserisce il messaggio di un film fallito con garbo, che non difende in alcun modo la famiglia come struttura valoriale o mondo chiuso, ma come incontro eccezionale con altri esseri umani, imparando ad amare i quali possiamo vedere testimoniato nel tempo il nostro continuo cambiamento e il nostro, ancor più incessante, rimanere uguali. A chi tutto questo non interessasse, c’è sempre il cameo di un presuntuosissimo Vincent Gallo.

2 giorni a New York [2 Days in New York, USA 2012] REGIA Julie Delpy.
CAST Julie Delpy, Chris Rock, Albert Delpy, Alexia Landeau, Alexandre Nahon.
SENEGGIATURA Julie Delpy, Alexia Landeau. FOTOGRAFIA Lubomir Bakchev. MUSICHE Julie Delpy.
Commedia, durata 91 minuti.

VOTA IL FILM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly