adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

A ciascuno il suo (1967)

mercoledì 29 gennaio, 2014 | di Valentina Di Giacomo
A ciascuno il suo (1967)
Film History
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

29 GENNAIO, COMPLEANNO DI ELIO PETRI
L’Italia non è un paese per cretini
In un paese vicino Palermo il professor Laurana (un perfetto Gian Maria Volonté) indaga su un caso di omicidio, chiaro per tutti tranne che a lui. Riguardo la morte del farmacista Manno (Luigi Pistilli) e del dottor Roscio (Franco Tranchina) le indagini della polizia scivolano rapidamente verso una conclusione obbligata: delitto d’onore per il farmacista, e conseguente uccisione di Roscio per aver assistito al regolamento di conti.

Solo Laurana, non soddisfatto, porta avanti la sua idea sul delitto e, intrapresa un’indagine del tutto personale, si convince che il vero obiettivo degli assassini fosse in realtà Roscio e non l’infedele Manno. Alla ricerca del reale movente e dei colpevoli, il professore commette però l’errore di confidare il suo punto di vista all’avvocato Rosello (Gabriele Ferzetti), cugino della vedova Roscio, la conturbante Luisa (Irene Papas).mediacritica_a-ciascuno-il-suo Proprio quest’ultima, innamorata fin da ragazzina del cugino, d’accordo con lui, orchestrerà ai danni di Laurana una fine impietosa. Liberamente ispirato al romanzo A ciascuno il suo di Leonardo Sciascia, il film di Petri vi resta tuttavia fedele per quanto attiene alla sostanza, all’idea da cui il racconto dell’autore agrigentino nasce. Anche quello di Petri è infatti un giallo alla rovescia, perché l’unico a non essere (ingenuamente) appagato dai risultati delle indagini ufficiali è Laurana: una detection, quella del regista romano, che si nutre della contaminazione tra realismo e grottesco, in una Sicilia dal paesaggio abbacinante e dall’atmosfera apparentemente opulenta e paga, ritratta in tutta la sua ambiguità dalla fotografia di Luigi Kuveiller. Un film moderno, modernissimo. E spietato. Se infatti sotto le macerie di una morte tremenda, quella del professore, resiste la connivenza dell’uomo comune, al di sopra di esse trionfa, ancora e ancora, l’oscenità del potere. Un potere cialtrone e ignorante, ma scaltro. Scandite dalle musiche stranianti di Luis Bacalov, le tappe di questa storia si susseguono rigorose, ma troppo duro sarebbe il colpo assestatoci –l’iperrealismo agghiacciante dell’esplosione di Laurana che consegna metaforicamente al rango di stupido chi, come l’intelligente ma ingenuo professore, nel ricercare affannosamente la verità non sa capire davvero la realtà e le persone che gli sono attorno- se non intervenisse il sorprendente grottesco finale. Da un lato l’onorabile società ed il paese tutto, raccolti sul sagrato della chiesa per le nozze dei due complici, e dall’altro la crudele ed irrisoria epigrafe (già presente in Sciascia) per il povero professore: “Era un cretino”. Non c’è posto per i Laurana, in Italia. L’Italia è dei furbi, dei maneggioni, dei potenti.

A ciascuno il suo [Italia 1967] REGIA Elio Petri.
CAST Gian Maria Volonté, Irene Papas, Salvo Randone, Mario Scaccia, Gabriele Ferzetti.
SCENEGGIATURA Elio Petri, Ugo Pirro (tratta dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia). FOTOGRAFIA Luigi Kuveiller. MUSICHE Luis Enriquez Bacalov.
Drammatico, durata 99 minuti.

A ciascuno il suo (1967)
VOTA IL FILM

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly