adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Lone Survivor

giovedì 8 Maggio, 2014 | di Vincenzo Palermo
Lone Survivor
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

“Up patriots to arms”
Afghanistan, base militare di Bagram, 2005: l’operazione “Red Wings”, gestita dal comandante Erik Kristensen e affidata a quattro valorosi Navy Seal, prevede la cattura del leader talebano Ahmad Shad. Nel resoconto lucido e realistico di una “mission: impossible” Peter Berg omaggia l’eroismo dell’unità Spartan-01 sperduta tra le montagne afgane, alternando al gusto estetico per l’elaborata inquadratura, ralenti e sequenze ipercontrollate.

C’è un tocco sofisticato nella scelta delle angolazioni, nelle carrellate di macchina, negli squarci di cielo rannuvolato e nell’esplosione di assalti e fuochi incrociati. Un esercizio stilistico che, rispetto agli innumerevoli e dozzinali war movie degli ultimi tempi (su tutti, Code Name: Geronimo), è al servizio della storia, mediacritica_lone_survivornazionalistica come sempre, ma questa volta non intaccata da fiumi di retorica e stretta negli argini di un realismo che asciuga facili stereotipi. Al centro del “mirino”, le operazioni militari statunitensi e il racconto bellico nel crocevia terroristico mediorientale, con strizzatine d’occhio al “machismo” politically correct delle truppe americane e qualche cliché nella definizione dello “straniero” allo stato brado. Del resto, siamo lontani dal tono di denuncia sociale di Zero Dark Thirty e più vicini alla facile attrazione pirotecnica di The Kingdom, il quarto film di Peter Berg dietro la macchina da presa. Specialista in commedie nere (Cose molto cattive), battaglie contro terroristi sauditi (The Kingdom) o extraterrestri (Battleship), l’attore e regista ama pigiare il pedale dell’acceleratore (sequenze ipertrofiche) per poi aggiustare il tiro (pittoreschi ralenti con musica ipnotica in sottofondo) e staccare su un diverso piano. Nel villaggio montuoso in cui sbarcano i quattro Navy Seal, la missione si complica presto, a causa del malfunzionamento delle comunicazioni radio e di un gruppo di pastori che li sorprende nella boscaglia. Le strategie di guerra lasciano così il posto ad un lucido massacro: tutto avviene alla luce del giorno e il sole, nell’omnivedenza dello spettacolo esibito, può illuminare visi sanguinanti, gambe squarciate e uccisioni a sangue freddo. Berg sceglie di mostrare tutto senza fronzoli o sconti, con tanto di dettagli gore puntualmente sbattuti in primo piano (l’ (auto)estrazione del proiettile dall’arto di Marcus). La pellicola ha un protagonista d’eccezione, Mark Wahlberg, figurante anche in veste di produttore insieme ad un affiatato gruppo di comprimari su cui spicca Emile Hirsch. Dal romanzo verità di Marcus Luttrell, unico superstite della guerriglia, una rappresentazione vivida e cruenta di una missione suicida.

Lone Survivor [id., USA 2013] REGIA Peter Berg.
CAST Mark Wahlberg, Taylor Kitsch, Emile Hirsch, Ben Foster, Ali Suliman.
SCENEGGIATURA Peter Berg. FOTOGRAFIA Tobias A. Schliessler. MUSICHE Steve Jablonsky, Explosions in the sky.
Guerra, durata 121 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly