adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Desktop

sabato 5 Luglio, 2014 | di Lisa Cecconi
Desktop
Media
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Ancora vivi
Un paesaggio innevato, una città prima dell’alba, un’altalena vuota. Anzi due; parallele oscillazioni di nulla. E poi lo scorrere del tempo di un uomo e di una donna di spalle. Affacciati su orizzonti diversi, deserti in entrambi i casi.

Desktop, l’ultimo cortometraggio di Michele Pastrello, inizia con un senso di attesa: è l’alba di un succedersi di gesti solitari, di un’istintiva ricerca di calore, in un inconscio tentativo di accudirsi. “Still alive” dicono i giorni del calendario, impietosamente uguali a se stessi, differenti solo per la data. Che qualcosa stia per accadere, nello scivolare di queste due esistenze,mediacritica_desktop_290 ce lo suggeriscono tutti gli elementi: dalla didascalia iniziale all’incalzare del montaggio alternato, fino alla musica in crescendo che scandisce l’azione. Ma non sapremo davvero che cosa se non nell’emblematico finale. Meno di quattro minuti in cui il regista veneto condensa una nuova analisi del vivere contemporaneo, scandagliando i volti della solitudine attraverso le performance di Stefano Negrelli e Viviana Leoni. Una solitudine paradossalmente condivisa, che è condizione interiore e prospettiva sul mondo, indipendente dal contesto ambientale, riconoscibile in atteggiamenti identici pur nella lontananza delle manifestazioni. Nella filmografia di Pastrello, che spazia dall’horror “ecologico” di 32 alla paranoia omofobica denunciata in Ultracorpo, fino all’allegoria tagliente della crisi in InHuman Resources, Desktop si inserisce come ulteriore sguardo, rigorosamente atipico, sui sintomi che attraversano il tessuto sociale. La brevità del corto non gli preclude una struttura articolata, forte della maturità stilistica raggiunta dalla forma. La giustapposizione di due mondi paralleli si estrinseca nella selezione di dettagli salienti, frammenti pregni di significato dietro l’apparente ordinarietà. Un’estetica che si spoglia del fardello di vincoli e orpelli narrativi per lasciare emergere l’essenza asciutta delle sensazioni. Disponibile in streaming a partire dal 7 Luglio, Desktop è un flusso di istantanee di coscienze, orchestrato con precisione chirurgica, pronto a scorrere inesorabile verso un epilogo che epilogo non è. A ricordarci, come il Coelho citato all’inizio, che “Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim’ancora che i corpi si vedano”.

Desktop [Italia 2014] REGIA Michele Pastrello.
CAST Stefano Negrelli, Viviana Leoni.
SCENEGGIATURA Michele Pastrello. FOTOGRAFIA Mattia Gri, Daniele Serio.
Drammatico, durata 4 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly