adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Buzzard / Christmas, again

venerdì 15 Agosto, 2014 | di Edoardo Peretti
Buzzard / Christmas, again
Festival
0
Facebooktwittermail

67° Festival del film Locarno, 6-16 agosto 2014, Locarno (Svizzera)

Il variegato panorama indie statunitense: il bene e il male
Nella sezione Cineasti del presente, da sempre attenta al cinema americano indipendente e giovane (ricordiamo l’anno scorso il fenomenale The Dirties di Matt Johnson), si è in questi giorni potuto vedere sia il meglio che il peggio del variegato panorama indie statunitense.

Iniziamo dal meglio, rappresentato da Buzzard, commedia nera, divertente e man mano sempre più acre, di Joel Potrykus. Il regista a Locarno già nel 2012 si era fatto notare con Ape, grazie al quale vinse il Premio per il Miglior Regista Emergente, sempre nella sezione Cineasti del presente. Il protagonista è un giovane sfaccendato che esprime la sua contrarietà al sistema e la sua anarchia prendendosi gioco delle possibilità che il sistema offre: per esempio,mediacritica_buzzard comprando costosi e inutili articoli di cancelleria col conto della banca in cui lavora per poi riportarli a un negozio di ferramenta, fingendo di averli comprati lì e facendosi rimborsare. Il guascone vive apparentemente senza problemi. Quando però una truffa più azzardata del solito lo mette con le spalle al muro, il film si rivela quello che davvero è: il ritratto di un assoluto disadattato, sofferente per la diversità con il sistema che da un lato vuole combattere e con cui dall’altro è impossibilitato a entrare in sintonia, inevitabilmente destinato alla sconfitta. Potrykus – anche sceneggiatore e montatore – è abile a destreggiarsi tra i due toni dominanti dell’opera: il sarcasmo anarchico, giocoso e sbeffeggiante e l’ironia laconica e amara che nasconde l’infelicità e il disadattamento. Quest’ultimo aspetto è sottolineato anche dal fatto che, continuamente, la narrazione pare dover sfociare da un momento all’altro negli abissi dell’horror, cosa che alla fine non avviene ma che, appunto, rende ancora più pregnante il ritratto delle inquietudini del personaggio. Il peggio del panorama indie è invece rappresentato da Christmas, again di Charles Poekel, il quale intende mettere in scena un altro tipo di infelicità, quella d’origine sentimentale. Il protagonista è un solitario e un po’ scontroso venditore di alberi di Natale, immalinconito da un amore passato e lontano e, forse, rivitalizzato da un nuovo inaspettato incontro. Il film, una sorta di Lost in Translation meno fighetto ma anche decisamente meno pensato e incisivo, non riesce a rielaborare in alcun modo la solitudine e la ripetitività della vita del protagonista, risultando così a sua volta vuoto, prolisso, per nulla emozionante e perfino banale nella, ormai, risaputa poetica indie.

Buzzard [id., USA 2014] REGIA Joel Potrykus.
CAST Joshua Burge, Joel Potrykus, Teri Ann Nelson.
SCENEGGIATURA Joel Potrykus. FOTOGRAFIA Adam Minnick.
Commedia, durata 97 minuti.

Christmas, again [id., USA 2014] REGIA Charles Poekel.
CAST Kentucker Audley, Hannah Gross, Oona Roche, Jason Shelton.
SCENEGGIATURA Charles Poekel. FOTOGRAFIA Sean Price Williams.
Drammatico, durata 80 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly