adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

L’uomo nell’ombra (2010)

sabato 23 Agosto, 2014 | di Andrea Moschioni Fioretti
L’uomo nell’ombra (2010)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE ALEXANDRE DESPLAT
Scomodi segreti
L’individuo è braccato dal suo destino, è solo, ma allo stesso tempo è circondato da persone che lo seguono, lo osservano, lo manipolano annientando la sua singolarità: una costante nella filmografia di Polanski che anche in L’uomo nell’ombra ritorna a regalarci l’ennesimo incubo contemporaneo in cui tutti potremmo trovarci.

L’uomo è anche qui un manichino nelle mani delle donne che spingono e governano la vicenda: infatti la componente femminile è spesso nel cinema del regista polacco fonte e soluzione del mistero e uno dei pochi punti fermi. Polanski però, non è un regista misogino che denigra la donna, anzi, la eleva,mediacritica_l_uomo_nell_ombra1 facendole sì impersonare “il male” ma solo per dimostrane la sua importanza nella Storia. È una vera ossessione che in L’uomo nell’ombra riesce a regalare a Ruth, la moglie dell’ex Primo ministro, il ruolo cardine del colpo di scena finale. La fantapolitica della trama è un pretesto per denunciare la finta alienazione di oggi: l’”esilio” volontario in quell’isola che però non riesce a riparare dal mondo, se non per pochi momenti, e la solitudine aspirata che lentamente viene brutalizzata dall’esterno. Un vero thriller fatto da classici meccanismi mentali a incastro, che ti permettono di tirare le somme per comprendere il finale macchiavellico in cui, per forza, l’uomo dovrà sacrificarsi in nome della verità e della nostra incolumità. Le atmosfere rarefatte e disperate funzionano anche grazie alle musiche magnetiche e mai invasive di Alexander Desplat, soprattutto il tema principale che ritorna ossessivamente e tragicamente nel fuori campo dell’ultima inquadratura del film. Lo stato d’animo dei protagonisti è avvolto nelle note ipnotiche della colonna sonora, che aderiscono perfettamente al paesaggio inquietante dell’isola. L’uomo nell’ombra è anche una confessione per Polanski: sono io quell’uomo che si nasconde ma sa di essere sotto i riflettori e che in qualunque momento può essere catturato, tutti attendono una mia mossa sbagliata per far riemergere il mio doloroso passato fatto di errori imperdonabili. Il ghostwriter deve occuparsi dell’individuo in quanto tale, del suo passato, delle sue esperienze di vita, deve spogliare il politico per riportarlo alla quotidianità, non per insabbiare i suoi presunti crimini, ma per dimostrare che è uno tra tanti e, soprattutto, “un onesto cittadino”. L’importante è sempre impregnare delle pagine bianche con l’inchiostro della verità, per non rischiare che venga spazzata via da una folata di vento. Arriverà comunque qualcuno a cercare di eliminare le prove ma, se si è disposti a credere ad ascoltare, la verità sarà difficile da calpestare.

L’uomo nell’ombra [The Ghost Writer, Francia 2010] REGIA Roman Polanski.
CAST Ewan McGregor, Pierce Brosnan, Kim Cattrall, Olivia Williams, James Belushi, Timothy Hutton.
SCENEGGIATURA Robert Harris, Roman Polanski. FOTOGRAFIA Pawel Edelman. MUSICHE Alexandre Desplat.
Thriller, durata 131 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly