adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Le due vie del destino – The Railway Man

sabato 13 Settembre, 2014 | di Eleonora Degrassi
Le due vie del destino – The Railway Man
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Tra amore e guerra
I treni hanno segnato e cambiato la vita di Eric Lomax/Colin Firth. Prima gli è stata tolta, degradandolo a animale in gabbia nel 1942, quando è stato fatto prigioniero e costretto a lavorare come schiavo alla “Ferrovia della Morte” – anche in Il ponte sul fiume Kwai di David Lean e Furyo di Nagisa Oshima –, ma poi gli è stata ridata nel 1980, quando – proprio su un treno – ha conosciuto la donna della sua vita, Patti/Nicole Kidman. Tra amore e guerra, su questo doppio binario, corrono la vita di Lomax e Le due vie del destino (tratto da The Railway Man sua autobiografia), il film di Jonhatan Teplitzky, opera che ha commosso il Toronto Film Festival.

Il regista realizza un dramma bellico che a tratti accarezza con la storia d’amore tra Patti e Eric, a tratti picchia con le botte che sconquassano i corpi ferendo(ci) nel profondo. Eric non può dimenticare, e infatti viene ancora seguito da quei fantasmi, dalla polizia segreta di Kempeitai – Mediacritica_Le_due_vie_del_destinodove il giovane è stato torturato – e non riesce a parlarne neppure all’amata moglie che trova in Finley – compagno di prigionia e amico di Lomax – un aiuto e un appoggio per ricostruire il passato del marito. Le due vie del destino è un film didascalico e piuttosto classico – vibra del virgiliano “amor vincit omnia” e dell’evangelico e consolatorio porgi l’altra guancia – che rischia poco. La storia, drammatica, vera e scritta dal destino, poggia sui protagonisti – l’intenso Firth, contorcendosi per il dolore “della rimembranza”, dà carne e ossa a Lomax, e la Kidman desiderosa di “salvare” il marito – e sulla denuncia dello scempio della guerra. Le immagini delle sevizie hanno una forza travolgente e ieratica e tornano in mente le sequenze in cui i soldati vengono picchiati di fronte ai compagni. La musica e le stesse immagini lavorano per creare un’atmosfera poetica, religiosa, addirittura sacra e Lomax diventa simbolo di abnegazione e sacrificio, capro espiatorio come tutti coloro che sono stati oggetto di violenze e soprusi. I baci lasciano posto ai rivoli di sangue, la perdita dei sensi ai calorosi abbracci, ma in sordina una duplice possibilità, vendicarsi o perdonare, domanda che esplode quando Lomax e il suo torturatore si incontrano. Le due vie del destino non convince pienamente, forse per mancanza di coraggio di Teplitzky. Nonostante molte cose buone e molti momenti da ricordare – la musica e il rigore quasi pittorico con cui il regista costruisce le sequenze della tortura – resta un passo indietro in quello che poteva essere un grande film.

Le due vie del destino – The Railway Man [The Railway Man, Australia/Gran Bretagna 2013] REGIA Jonathan Teplitzky.
CAST Colin Firth, Nicole Kidman, Jeremy Irvine, Stellan Skarsgård, Sam Reid, Tanroh Ishida.
SCENEGGIATURA Frank Cottrell Boyce, Andy Paterson (tratta dall’autobiografia The Railway Man di Eric Lomax). FOTOGRAFIA Garry Phillips. MUSICHE David Hirschfelder.
Drammatico, durata 116 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly