adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il cavaliere oscuro (2008)

sabato 8 Novembre, 2014 | di Nicola Peirano
Il cavaliere oscuro (2008)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE CHRISTOPHER NOLAN
Cosa ci resta dell’uomo pipistrello
C’è un concetto che forse più di altri può spiegare la fortuna di un film come Il cavaliere oscuro rispetto agli altri due capitoli della trilogia nolaniana su Batman: la sua coerenza narrativa. Che il film sia stato intessuto con un’accortezza tale da contenere il potenziale centrifugo di un cinema di smisurata potenza (a partire dalla durata, due ore e mezza ad alto tasso emotivo e ad alti ritmi) è un dato che emerge soprattutto dal confronto con Batman Begins e Il cavaliere oscuro – Il ritorno.

Visivamente ineccepibile e stilisticamente coerente, la trilogia di Christopher Nolan dimostra come la notorietà di un marchio, e non parliamo solo del famigerato supereroe ma anche del brand Nolan, in quanto regista e autore, non rappresenti mai una condizione sufficiente, e che il segreto stia in definitiva sempre nella scrittura. mediacritica_il_cavaliere_oscuro1La forza de Il cavaliere oscuro consiste primariamente nell’esposizione chiara del suo tema, organica al procedere della trama: la domanda su cosa rappresenti la vera giustizia (interrogativo che segna l’intera parabola di Batman/Bruce Wayne) e il contrasto valoriale tra ordine e caos, unito a quello tra ragione e irrazionalità. Il film prende corpo come un tutt’uno in cui l’argomento morale si articola a partire dai protagonisti, con i loro archi di trasformazione e i conflitti che li vedono opposti gli uni agli altri. In Batman Begins il modo in cui veniva sviluppato il tema tendeva a risolversi in maniera un po’ semplicistica; ne Il cavaliere oscuro – Il ritorno invece seguirne l’articolazione diventava spesso arduo poiché l’unità narrativa appariva precaria, compromessa da una frammentazione in sottotrame che non avevano tanto la funzione di definire i personaggi ma piuttosto servivano a concatenare meglio gli eventi tra loro. Nolan con Il cavaliere oscuro realizza un film che è in primis non solo coinvolgente sul piano emozionale, ben calibrato nella commistione dei registri (pennellate horror, ritmi action ed elementi comici innestati su un impianto da detection), ma soprattutto solido e armonico, al di là di alcuni passaggi dove la consequenzialità degli eventi viene meno. Compattezza dovuta in definitiva alla perfetta corrispondenza dei personaggi alle diverse espressioni del tema: Batman (ordine) e Joker (disordine), come sottolinea l’antagonista più volte, sono due facce della stessa medaglia nonché i poli opposti tra i quali si risolve la parabola discendente del personaggio di Harvey Dent, detto “Due facce” appunto. Rachel e il commissario Gordon fungono invece da figure intermedie, testimoni in piccolo di una guerra più grande di loro e in cui ciononostante, con esiti diversi, sono chiamati a prender parte. La presenza di due uomini comuni e il finale dove è l’intera comunità a contrapporsi alla cieca follia di Joker, eleva infine una lotta tra supereroi a una storia di superuomini dalla portata universale.

Il cavaliere oscuro [The Dark Knight, USA 2008] REGIA Christopher Nolan.
CAST Christian Bale, Heath Ledger, Aaron Eckhart, Gary Oldman, Maggie Gyllenhaal, Morgan Freeman.
SCENEGGIATURA Jonathan Nolan, Christopher Nolan. FOTOGRAFIA Wally Pfister. MUSICHE Hans Zimmer, James Newton Howard.
Drammatico/Azione/Thriller, durata 152 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly