adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Ballando con le stelle 9

sabato 15 Novembre, 2014 | di Teresa Nannucci
Ballando con le stelle 9
TV
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

Un pout pourri di generi
C’era una volta una signora che nel corso degli anni, nei sabato sera invernali, facendo zapping, si soffermava per qualche minuto a guardare i ballerini danzare su Rai Uno per poi cambiare canale. Gli impegni non le avevano mai permesso di seguire attentamente il programma, da qui la decisione di questo autunno: quest’anno avrebbe seguito con costanza Ballando con le stelle.

Dalla prima puntata ecco che la signora prende posto sul divano per guardare il programma e soprattutto i ballerini danzare nonostante gli improbabili partner. Davanti a i suoi occhi però il programma si svolge in maniera strana, come se fosse tutto un collage di altri format diretti a diversi target. Nella struttura (solo in parte) rinnovata di Ballando con le stelle, infatti, per ogni puntata ed ogni esibizione la scaletta propone una vasta mediacritica_ballando_con_le_stellegamma di programmi stilizzati e sintetizzati in un paio di minuti. Si trovano i momenti di ballo, certo, ma ci sono i momenti di gossip de La vita in diretta, le ostentazioni buoniste da campagna antiviolenza, le finte polemiche da salotto tv, fino alle “carrambate” con i familiari, senza lasciarsi sfuggire un sedicente pubblico colto d’antan. Così, vengono inseriti nel cast nomi come quello di Giorgio Albertazzi, ultranovantenne, per nobilitare il contenuto di un programma e strizzare l’occhio a chi è restio ad avvicinarcisi perché si livello troppo basso. Ovviamente poi il ritiro dell’attore, svilito dalle esibizioni, è dovuto a impegni teatrali e in quanto tali “superiori” e non per indisposizione fisica. I racconti strappalacrime di vita vissuta e tragedie personali diventano poi l’ennesima occasione di entrare in sintonia con i concorrenti stessi. Una delle note costanti con il passato è la presenza abbondante di atleti e sportivi i quali, insieme ad attori troppo presi dal mostrarsi belli e fascinosi, sembrano gli unici convinti di essere lì per ballare. L’architettura è diventata smaccata ed eccessiva nel corso degli anni, togliendo spazio (e tempo) e credibilità a quella che doveva essere l’attrazione principale del programma. La pluralità di target raggiunti si è così moltiplicata a scapito del focus centrale, vale a dire il ballo. Evidentemente la frammentazione e la differenziazione sia del pubblico che del programma costituiscono un’arma vincente e in effetti per criticare un programma bisogna prima di tutto guardarlo e l’importante, per la produzione, è che se ne parli… bene o male poco conta. Ps: Questo articolo è il frutto di un’inaspettata e sorprendentemente lucida conversazione avuta con mia mamma.

Ballando con le stelle [Italia 2005 – In corso]
PRESENTATORI Milly Carlucci, Paolo Belli. RETE Rai 1.
Gara di ballo/Talent Show, durata 180 minuti (puntata), edizione 9.

One Comment

  1. Anonimo says:

    Hanno snaturato la natura originale del format e gli effetti negativi si vedono. Sconcertante poi il risultato dell’esperimento del programma gemello su ghiaccio ( non a caso ridotto di molto nella durata ). Rivogliamo il vecchio ” Ballando con le stelle”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly