adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

White Vengeance

mercoledì 19 Novembre, 2014 | di Lisa Cecconi
White Vengeance
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Scacco matto
Della partita a scacchi, White Vengeance ricalca estetica e struttura. Il terzo lungometraggio in costume di Daniel Lee, Dopo Three Kingdoms: Resurrection of Dragon e 14 Blades, rivendica l’analogia a tutti i livelli della messa in scena.

La storia di Liu Bang e Xiang Yu, valorosi comandanti nella Cina durante la caduta della dinastia Qin, è il pretesto per innescare una sfida irriducibile, giocata sul filo di mosse strategiche e cromatismi in bianco e nero. Inizialmente legati da un rapporto di profonda amicizia, i due protagonisti finiranno col contendersi il trono vacante,mediacritica_white_vengeance_290 lasciandosi abbagliare dall’ambizione e dalla brama di rivalsa. L’amore di entrambi verso Ju Li contribuisce a inasprire gli animi e a corrodere l’antica amicizia, in un letale testa a testa di stratagemmi per annientare l’avversario. La regia ne amplifica la portata con sguardi aerei di ampio respiro e panoramiche a 360°che avvolgono le parti in campo in un’organica visione di insieme. Al punto di vista memore del giocatore sulla scacchiera si accompagna il rimpallo di astuzie tattiche, forse l’aspetto più godibile del film, che sposta uomini e destini sotto l’egida di una mano invisibile. Combattimenti magniloquenti e coreografie di azione ben orchestrate si alternano agli intrighi tessuti tra le mura dei palazzi. Ma se il virtuosismo dei movimenti di macchina e l’accuratezza dei costumi appagano lo sguardo, al pari della ricchezza riservata agli interni, la corrispondenza tra il progredire degli scontri e le pedine mosse sulla scacchiera finisce col rendere didascalica l’analogia. L’impianto estetico funziona anche in virtù della fotografia impeccabile che predilige i colori meno saturi, mentre l’intensità di Leon Lai e Feng Shao- Feng non è sufficiente a garantire un coinvolgimento che si arena nei dialoghi verbosi e nella superficialità dei personaggi secondari. Nel complesso, tuttavia, White Vengeance merita una visione, in particolare per l’interpretazione delle trame politiche che vincolano i personaggi e ne pervertono le intenzioni iniziali. A ricordarci che il potere logora, soprattutto chi ambisce a raggiungerlo.

White Vengeance [Hong men yan chuan qi, Cina 2011] REGIA Daniel Lee.
CAST Shaofeng Feng, Leon Lai, Hanyu Zang.
SCENEGGIATURA Daniel Lee. FOTOGRAFIA Tony Cheung. MUSICHE Henry Lai.
Epico, durata 135 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly