adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

E ora parliamo di… Zelig e Derby: Milano da ridere

sabato 13 Dicembre, 2014 | di Edoardo Peretti
E ora parliamo di… Zelig e Derby: Milano da ridere
Review
0
Facebooktwittergoogle_plusmail

SPECIALE MILANO DA RIDERE
Milano da ridere
Sintetizzando, potremmo dire che molti comici della scuola milanese del Derby prima e dello Zelig poi, tenendo conto delle loro differenze, nel passaggio sul grande schermo abbiano provato a creare una sorta di “terza via” del nostro cinema comico.

I loro film, negli anni Settanta, tendevano a recuperare la tradizione del comico puro messa un po’ nel cantuccio dalla stagione della commedia all’italiana, pur dialogando in certi casi con essa, in una via di mezzo tra “l’alto” dei suoi ultimi fuochi e il “basso” delle commedie scollacciate, chiaramente popolare ma sempre sorretta da un’idea precisa e non necessariamente banale di comicità.mediacritica_zelig_e_derby_milano_da_ridere Questa non facile classificazione, dai confini liquidi in certi casi con “l’alto” (Pozzetto e Jannacci) e in altri col “basso” (Abatantuono, il quale è comunque stato una delle nostre ultime vere maschere comiche, anche se spesso in opere non all’altezza), ha fatto sì che nella memoria e nella rilettura storica del nostro cinema la corrente sia stata, se non del tutto ignorata, in buona parte sottovalutata o fraintesa, schiacciata dall’egemonia critica della commedia all’italiana e dalla moda della rivalutazione della serie B e C. Col risultato che certi film puramente comici, spesso di un umorismo inedito nel panorama del nostro cinema, sono stati dimenticati (da Saxofone a Sturmtruppen). Questo non si è visto solo nella ricezione critico/storiografica, ma anche nell’evoluzione concreta del genere. Del resto, se vogliamo parlare del declino del cinema italiano negli anni Ottanta, una cartina di tornasole significativa può essere paragonare un film interpretato da Pozzetto (o ancor più da Villaggio) negli anni Settanta con una delle sue fatiche di dieci anni dopo: una comicità sempre più stanca e di maniera, sempre meno cinematografica. Se infatti prima i comici che passavano dall’avanspettacolo e/o dal piccolo schermo al cinema avevano, pur riportando maschere e personaggi già collaudati, l’idea che il cinema fosse comunque un modello “nobile” al quale adeguarsi, lungo gli anni Ottanta e Novanta questa visione si è capovolta, con la progressiva prevalenza dei ripetuti modelli televisivi di riferimento (Tutti gli uomini del deficiente, 1999, ne è un esempio). In un momento in cui i Verdone, i Benigni e i Troisi da un lato hanno scelto di approdare alla commedia intimista o di costume, e dall’altro il cinema comico è stato sempre più dominato dai cinepanettoni e dalla sterile traduzione sul grande schermo di sketch televisivi, i figli dell’ultima grande stagione della scuola milanese, lo Zelig degli anni Ottanta, hanno provato, ancora una volta, anche con la collaborazione di registi come Salvatores (Kamikazen) o Giuseppe Bertolucci (I Cammelli), a tracciare una “terza via”; che però, anche quando ha avuto successo commerciale, non si è dimostrata abbastanza forte, e nuovamente a livello ricettivo è rimasta schiacciata nella tagliola della commedia e del filmaccio pseudo-comico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly